Header Ads

Derby amaro per i gialloblù


Piombino non conferma i progressi visti contro Chiusi e vede lontanissimi i Playoff
Cecina vince meritatamente il derby della costa, Piombino gioca male per due quarti, non riuscendo quasi mai a servire i lunghi nel pitturato, (solo 6 saranno le conclusioni dei due lunghi piombinesi nel Match) e sparando a salve dalla distanza, con un misero 6 su 21. Unica luce nel buio gialloblu, un ritrovato Venucci, che tiene a galla il Golfo, con 14 punti e 3 su 4 da tre. Parlando della difesa si va di male in peggio, 25 punti concessi nel primo quarto, senza mordente, come dimostrano i soli 3 falli commessi. Bravi i tiratori rossoblu, in particolare Pistillo che fa 6 su 6, ma troppo morbida e lenta la difesa piombinese, che concede libertà a Ceparano, a Di Meco, a Obinna, con quest'ultimo chela punisce con dei piazzati dalla media. I gialloblu fanno poco meglio nel secondo, dove Cecina cala un po' nelle percentuali, ma Piombino quando ha l'occasione non ha mai la grinta giusta e la qualità per far girare il match, come sul 40 a 36, verso la fine del quarto, con 4 errori su tiri puliti e ben costruiti da tre, per poi agli ultimi secondi prendere il più 6 da Trassinelli, lasciato solo sotto canestro. Primi due quarti che si concludono sul -12 a 35, dopo che Cecina aveva toccato anche ii più 12. Nel terzo quarto Piombino spreca altre occasioni per far girare il match, infatti dopo 3 minuti si porta sul meno 2, con canestro di Galli in transizione, ma i gialloblu, come nel secondo quarto, sbagliano quattro conclusioni non certo impossibili, di cui tre dalla distanza per il possibile sorpasso e il solito Pistillo li punisce dalla distanza, con due bombe che li ricacciano a meno 8. Ancora troppi errori dalla distanza, per la qualità dei giocatori del Golfo, 1 su 6 da tre nel quarto. Ma la dea bendata concede un`altra occasione ai piombinesi nel quarto finale, quando sul meno 5, un tiro dalla distanza di Turel, si impenna sul ferro, vi batte altre volte e dopo interminabili istanti, scende dentro la retina. Nell'azione successiva Eliantonio, con un tap in offensivo segna addirittura la parità. Ma il Golfo non riesce mai a piazzare la zampata decisiva, l'immagine di quanto detto, è Turel che, su recuperata di Venucci, lanciato in contropiede, con la palla dei possibile primo sorpasso, sbaglia la schiacciata, schiantando la palla sul ferro e ancora come una sentenza, arriva la bomba punitiva di Pistillo. Ultima chance per il Golfo, col meno due ritrovato dalla lunetta da Eliantonio, a poco più di 2' dalla sirena, ma Ceparano emula Pistillo e ricaccia Piombino a meno 5 e completa l’opera con i canestri del più 9. Nel finale i giocatori gialloblu commettono errori banali, palle perse ingenuamente, non riescono nemmeno a difendere con cattiveria, finiranno infatti con solo 12 falli commessi e con Cecina che perderà solo 14 palloni rispetto ai 25 abituali. I gialloblu chiudono con un disastroso 8 su 34 (24%) dalla distanza, in una gara che li ha visti in sostanziale parità ai rimbalzi e con pochi palloni persi, questo dato fa tutta la differenza fra Cecina e Piombino, con i locali che invece fanno 12 su 23 da tre (52%). Grossa delusione per i tifosi piombinesi e preoccupazione per un futuro, che vede di fronte la partita contro un San Miniato, che mentre Piombino capitola, vola in testa alla classifica espugnando Chiusi. Con questa sconfitta, i playoff si allontanano e ora i gialloblu si debbono guardare più dietro che davanti e debbono trovare la forza per cavarsi da una situazione davvero complicata.
Sintecnica Basket Cecina - Solbat Golfo Piombino 77-68 (25-15, 17-21,19-18, 16-14)
Sintecnica Basket Cecina: Alessandro Ceparano 21 (5/6, 3/4), Lorenzo Pistillo 20 (1/2, 6/6), Obinna Nwokoye 12 (6/11, 0/0), Manuel Di Meco 6 (0/0, 2/3), Saverio Bartoli 6 (2/4 0/4), Costantino Bechi 4 (2/3, O/1), Francesco Gnecchi3 (1/4, O/2), Anoir Filahi 3 (0/0, 1/2), Enrico Trassinelli 2 (1/2, 0/1), Daniele Greggi 0 (0/0, 0/0), Giacomo Guerrieri 0 (0/0, /0), Guido Peliegrini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 5/11 - Rimbalzi: 28 2 + 26 (Manuel Di Meco 9)- Assist: 14 (Saverio Bartoli 5)
Solbat Golfo Piombino: Mattia Venucci 19 (3/3, 3/6), Saverio Mazzantini 16 (4/4, 1/3), Mirco Turel 15 (3/6, 3/9), Camillo Bianchi 7 (1/2, 1/7), Giacomo Eliantonio 4 (1/2, 0/3), Francesco Galli 4 (2/2, 0/3), Edoardo Persico 3 (1/4, 0/0), Vincenzo Guaiana 0 (0/1, 0/3), Tommaso Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Niccolò Pistolesi 0 (0/0, 0/0), Nikola Carpitelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14/19 - Rimbalzi: 28 5 + 23 (Giacomo Eliantonio 7)- Assist: 4 (Saverio Mazzantini, Camillo Bianchi, Giacomo Eliantonio, Vincenzo Guaiana 1)

Stefanini Stefano

Nessun commento

Powered by Blogger.