Header Ads

Brutto primo tempo, reazione vana: Napoli sbanca Pistoia


Non arriva la prima gioia al PalaCarrara per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che si arrende davanti a Napoli nel recupero della quinta giornata di Serie A2 con il punteggio di 51-65. Una sconfitta, la quinta consecutiva per i biancorossi, maturata dopo un brutto primo tempo, fatto di tanti errori e poca determinazione. Al rientro dall’intervallo importante reazione d’orgoglio, ma i problemi offensivi non permettono di ribaltare la partita. PRIMO TEMPO. Si parte con Della Rosa, Saccaggi, Fletcher, Wheatle e Sims. Buon avvio di Pistoia che prende il controllo delle operazioni con i canestri di Della Rosa, Fletcher e Sims; Napoli risponde con 5 punti di Parks e la bomba di Mayo per mettere la testa avanti. Il minuto di Carrea non sorte effetti così gli ospiti allungano fino al +9, prima dell’appoggio al vetro di Poletti. Purtroppo l’attacco della GTG è ancora una volta condizionato dalle troppe palle perse, la GeVi ringrazia e chiude il quarto sul 10-20. Zucca prova a suonare la carica con la prima tripla di giornata, ma i problemi dei biancorossi permangono e così i campani ritoccano il massimo vantaggio arrivando sul 13-28. Sims colpisce in uscita dal time-out per Pistoia, Parks replica con prontezza e tesse ulteriormente la tela di Napoli. La sofferenza della Giorgio Tesi Group prosegue su entrambi i lati del campo, con un attacco che fatica terribilmente a entrare in ritmo, mentre la GeVi controlla agilmente la situazione. Nel finale tre punti di Sims: si va all’intervallo sul 20-36. SECONDO TEMPO. Al rientro in campo scatto d’orgoglio dei biancorossi, con un break di 6-1 firmato Sims, Wheatle e Fletcher. Gli ospiti accusano il rinnovato vigore di Pistoia, che si riporta sul -10 con la tripla di capitan Della Rosa (che poi esce dalla contesa per infortunio). Risposta Napoli con Lombardi, Marini e Parks per il 29-46. La Giorgio Tesi Group si è di nuovo inceppata, ma riesce comunque a tenere viva la partita con una difesa volitiva e i liberi di Saccaggi. Nell’ultimo possesso acuto di Wheatle per riavvicinarsi alla GeVi: 37-48. Sims firma il -10, poi Napoli si sblocca con la bomba di Mayo. Pistoia continua a stare attaccata al match con i canestri di Poletti e la stoppata di Wheatle. Ancora Sims per 46-54 a 5′ dalla fine, ancora Mayo a ricacciare indietro i biancorossi. Saccaggi non vuol saperne di ammainare la bandiera e con lui tutti i compagni, che lavorano bene nella propria metà campo, ma purtroppo gli sforzi profusi non bastano per riaprire definitivamente la contesa: finisce 51-65.
GIORGIO TESI GROUP PISTOIA GEVI NAPOLI 51-65
(10-20, 20-36, 37-48)
PISTOIA (16/44 da due, 2/21 da tre, 13/16 ai liberi) Della Rosa 5, Poletti 6, Del Chiaro, Fletcher 9, Saccaggi 8, Sims 13, Querci, Wheatle 7, Riismaa, Zucca 3. All. Carrea.
NAPOLI (18/44 da due, 6/28 da tre, 11/20 ai liberi) Zerini 2, Aldi, Klacar, Parks 17, Sandri, Marini 8, Mayo 15, Uglietti 4, Lombardi 11, Monaldi 7. All. Sacripanti.
ARBITRI Ursi, Maschietto, Morassutti.
NOTE Gara a porte chiuse. Fuori per 5 falli: Fletcher e Zerini. Parziali 10-20, 10-16, 17-12, 14-17. Rimbalzi: 51-48 (Wheatle e Poletti 10). Assist: 7-8 (Fletcher 4). PP: 19-12. PR 7-8. Val. 41-67.

Pistoia Basket 2000

Nessun commento

Powered by Blogger.