Header Ads

La Blukart vuole continuare a volare conrtro gli emiliani di Ozzano


Barsotti: "La gara con Ozzano presenta tante insidie. Sarà fondamentale la nostra energia mentale e lucidità per continuare a vincere"
Torna a giocare al PalaCreditAgricole di San Miniato la Blukart che domenica 14 febbraio alle ore 18.00 affronterà gli emiliani della Sinermatic Ozzano. Una partita che presenta tante insidie per i ragazzi di coach Barsotti, forti del primo posto in classifica e con una serie aperta di sette vittorie consecutive, chiamati a vendicare l'unica sconfitta del campionato fino ad oggi, maturata proprio sul campo degli emiliani a dicembre. Ozzano arriva alla sfida di domenica con un saldo di 8 punti in classifica, con un solo successo nelle ultime cinque gare, contro il fanalino di coda Piombino, con un gran bisogno di trovare punti per raggiungere una salvezza tranquilla e magari puntare anche un po' più in alto in chiave playoff. La squadra allenata da coach Federico Grandi è un mix di grande fisicità e atletismo, pericolosissima al tiro da tre punti, che sa giocare un basket tattico che sa esaltare il talento dei principali interpreti. Il principale terminale offensivo è Niccolò Bertocco, con 15 punti di media a partita, insieme all'altro esterno Galassi, 12 punti a partita. La regia della squadra è affidata all'esperto Chiusolo, mentre sotto le plance Ozzano si affida ai centimetri e al tiro da tre di Lovisotto e alla forza fisica di Bedin, entrambi ad 11 punti di media a partita. Mastrangelo, con 10 punti a gara, è un sesto uomo di lusso, che partendo spesso dalla panchina è uno dei giocatori con più minuti della squadra. Dalla panchina coach Grandi può contare su esterni affidabili come Montanari e Folli e sulla fisicità di Okiljevic e Guastamacchia. "La gara con Ozzano si presenta molto complicata per almeno tre aspetti importanti" presenta così la gara coach Federico Barsotti "Prima di tutto, la nostra posizione in classifica, gara dopo gara, ci mette nella inedita condizione di squadra da battere, con aspettativa di fare risultato sempre e comunque. Per questo dobbiamo sempre ricordarci come siamo riusciti ad ottenere i risultati fino ad oggi, con umiltà, abnegazione, per riuscire a dare il nostro massimo in ogni occasione. Poi Ozzano è squadra che ha già dimostrato di avere gli strumenti per metterci in difficoltà e non a caso è stata l'unica squadra che è riuscita a batterci fino ad oggi, grazie a caratteristiche tecniche e capacità tattiche che mal abbiamo digerito nella gara di andata. Infine arriviamo al match di domenica con tante assenze e acciacchi che abbiamo dovuto gestire nelle ultime settimane, che hanno limitato il nostro lavoro settimanale, lavoro sempre fondamentale per esprimere il nostro gioco. Proprio per questo i ragazzi dovranno essere veramente bravi a mettere in campo ancora più energia mentale, attenzione e lucidità per strappare i due punti. Siamo consapevoli che i due punti in palio assumono, settimana dopo settimana, sempre più importanza, a mano a mano che ci avviciniamo alla fine di questa prima fase.".

Etrusca Basket San Miniato

Nessun commento

Powered by Blogger.