Header Ads

La Scotti fa un passo indietro


Costa Masnaga espugna il Pala Sammontana. La squadra di Cioni non brilla e incassa la terza sconfitta consecutiva in casa. Ora la sosta, poi derby a Lucca
Stavolta la Scotti fa un passo indietro. Dopo la vittoria di Campobasso, la squadra di coach Cioni perde in casa contro la Limonta Costa Masnaga per 54-60 dopo una gara non brillante. Le biancorosse soffrono molto la difesa delle lombarde che riescono anzitutto a limitare Smalls e, soprattutto, decidono il copione della partita a cui le biancorosse, a parte qualche sprazzo, non riescono mai a sottrarsi. Un parziale nella terza frazione e, soprattutto, due bombe in quella finale di Spreafico sono le fasi in cui la gara si decide lasciando l’amaro in bocca della terza sconfitta consecutiva in un Pala Sammontana che, prima di questo 2021, era rimasto inviolato. Smalls e la tripla della ex Baldelli aprono i giochi e subito Villa fa vedere di essere ancora una volta in grande serata segnando i primi 6 punti della Limonta. La Scotti piazza un controparziale con Mathias e la tripla di Narviciute ed al primo intervallo siamo 18-16. Un bel rimbalzo offensivo di Premasunac, in campo nonostante un problema al polpaccio, apre la seconda frazione nella quale ha un ottimo impatto Manetti che prima segna il 25-21 e poco dopo il 32-28. La partita non ha ancora un padrone e, quando Chagas mette il 34-28, la Scotti pare almeno poter andare al riposo con un margine discreto ma, fra il dire ed il fare, ci sono in mezzo due palle perse nei secondi finali e così nello spogliatoio si va sul 34-30. Le percentuali delle due squadre sono molto basse ma la Limonta mette subito un parziale di 4-16 che scuote la partita. Cioni prova con un paio di timeout ma, dopo il 38-40 di Mathias, la Limonta riallunga. Baldelli mette la tripla del 41-46 anche se, appena dopo, commette il quarto fallo. Al 30’ siamo 41-46 (7-16 il parziale) e la frazione finale inizia con uno 0-4 a firma N’Guessan e la solita Villa che non lascia presagire niente di buono. Narviciute e Mathias provano a tenere la Scotti a galla ma due bombe di Spreafico, al di là del punteggio, sono psicologicamente una mazzata. Quando Baldelli commette il quinto fallo e Nunn cattura un rimbalzo e segna il 50-60 la partita è ormai decisa. Ravelli prova comunque a tenerla in vita con la tripla del 54-60 a 43 secondi dalla sirena, ma ormai la Limonta non se la lascia sfuggire e vince per 54-60. Ora il campionato si ferma per lasciare spazio alla Nazionale, la Scotti tornerà in campo domenica 14 a Lucca nel derby.
54-60
USE SCOTTI ROSA Smalls 9, Premasunac 5, Baldelli 11, Ravelli 3, Mathias 7, Ruffini 4, Lucchesini ne, Chagas 6, Francalanci ne, Malquori ne, Manetti 4, Narviciute 5. All. Cioni (ass. Cesaro/Ferradini/Giusti)
LIMONTA COSTA MASNAGA Spreafico 12, Villa 20, Del Pero 1, Jablonowski 7, Nunn 15, Osazuwa, Spinelli 3, Allievi, Toffali ne, N’Guessan 2. All. Saletti (ass. Rossi/Ranieri)
Arbitri: Marziali di Frosinone, Lanciotti di Porto San Giorgio e Ferrara di Ferrara
Parziali: 18-16, 34-30 (16-14), 41-46 (7-16), 54-60 (13-14)

USE Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.