Header Ads

La GTG Pistoia riparte da Ferrara per il rush finale


Incassata la brutta notizia di una nuova positività al Covid-19 nel gruppo squadra, la Giorgio Tesi Group Pistoia si appresta a tornare in campo dopo dieci giorni di stop per la sfida in terra emiliana contro Ferrara (palla a due ore 18), la prima delle tre gare mancanti alla chiusura della stagione regolare. I biancorossi andranno a caccia di una vittoria che permetterebbe di lanciare lo sprint finale, ma non sarà affatto facile contro gli estensi. Sicuramente out Del Chiaro, è in dubbio la presenza di Fletcher per un indurimento che lo ha tenuto ai box in settimana. «A parte Fletcher, le cui condizioni verranno valutate tra oggi e domani, il resto della squadra sta bene – ha spiegato coach Michele Carrea – Saccaggi è rientrato ed è in condizione di dare il proprio contributo. Mancano tre partite dalla fine e adesso conta solo ottenere più punti possibile. Come? Facendo quello che sappiamo fare. Sicuramente abbiamo dei limiti, ma ci sono altre cose che sappiamo fare bene e dobbiamo metterle in campo per quaranta minuti, in entrambe le metà campo. Dobbiamo controllare il ritmo, le palle perse e i rimbalzi, offrendo un bilanciamento difensivo di alto livello». Sui prossimi avversari: «Ferrara è una squadra importante, come abbiamo già visto all’andata e come testimonia il record di vittorie ottenuto pre-covid. Vengono da quattro sconfitte consecutive figlie di una condizione atletica da ritrovare ma già mercoledì scorso a Scafati hanno dimostrato di essere in netta ripresa. Sono in grande crescita e hanno tanto bisogno di punti, come noi: vedremo chi sarà più bravo a fare le cose necessarie per vincere, di certo non dovremo concedere loro parziali importanti».

Pistoia Basket 2000

Nessun commento

Powered by Blogger.