Header Ads

Il primo maggio il Cus Pisa va a Siena per scrivere una pagina importante di storia del basket pisano


Se lo scorso anno qualcuno avesse pronosticato che il Cus Pisa basket si sarebbe giocato la poule promozione per la CGold contro il Mens Sana Siena, pochi ci avrebbero creduto. Tra questi sicuramente il nuovo gruppo dirigente gialloblù che non ha mai fatto mistero di puntare al rilancio di questo straordinario sport nella città della Torre pendente, mettendo insieme un gruppo composto da giocatori con doti tecniche ed umane straordinarie, affidato alla sapiente guida tecnica di coach Walter Angiolini che sta dimostrando di essere il valore aggiunto necessario per il salto di qualità della squadra. E così gli universitari pisani cercheranno il prossimo sabato 1 maggio (palla a due alle 20.30) di scrivere una pagina importante nella storia cestistica della città, provando a regalarsi una vittoria fondamentale per il proseguo del loro cammino in questa seconda fase del campionato di CSilver. Andando a vincere al PalaEstra, uno dei templi del basket del nostro Paese, i ragazzi di coach Angiolini conquisterebbero uno dei primi quattro posti garantendosi, in largo anticipo, il diritto a disputare i play off per la promozione. Ma servirà un’impresa perchè i senesi hanno allestito una squadra molto forte completa in ogni reparto. Non deve trarre in inganno la sconfitta di domenica scorsa a Fucecchio dove il Mans Sana nonostante le assenze pesanti di Pannini e Benincasa e la partita super dei padroni di casa è rimasto in partita sino alla fine. In particolare hanno impressionato Monacelli apparso implacabile al tiro da fuori (top scorer dell’incontro e 21 punti per lui) e Sabia davvero forte sotto le plance. I pisani per mantenere la leadership del campionato da imbattuti dovranno giocare una grande partita cercando di mettere in campo intensità agonistica e qualità e lavorando, come chiede coach Angiolini, con attenzione anche sui dettagli evitando distrazioni e cali di tensione che, a questi livelli, potrebbero dimostrarsi fatali.

Cus Pisa Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.