Header Ads

Impresa sfiorata per la Sestese Basket sul campo della capolista Pallacanestro Campi


I Bianco-blu si presentano alla partita con l'infermiera piena (Giannelli, Salvadori M., Rubino e Ramelli) e un roster sempre più giovane. Sono ben 3 i 2003 in roster. La Sestese gioca con energia, applicazione e guidata dal Capitano Lucarelli, autore di una prestazione mostruosa (Career High con 31 punti e 16 rimbalzi) mette paura alla formazione campigiana, recuperando anche 20 punti di svantaggio e cedendo solo nel finale. Da segnalare un grande impatto alla partita da parte di Matteo Salvadori classe 2002, cresciuto con noi, che ne mette 10 in 10 minuti ai quali aggiunge un’attitudine difensiva da far invidia ai veterani. Coach Fusi analizza così il girone di andata appena concluso: “Quando si deve commentare 1 sola vittoria in 5 partite, al giro di boa del gironcino della prima fase, sembra scontato di dover parlare di tanti aspetti negativi. Aspetti che sicuramente ci sono e sui quali lavoreremo giornalmente con grande dedizione. Ma nonostante ben 4 sconfitte il bicchiere e’ senz’altro bello pieno. Pieno di novità, di esordi dei nostri giovani (ben 5 fin qui) e di minuti importanti per tanti ragazzi alla prima esperienza in un campionato Senior. Cinque partite nelle quali, purtroppo, la squadra e’ riuscita a giocare al completo per i soli primi 12’ minuti di questa nuova stagione e che, nel corso delle settimane, ha visto l’infermeria sempre più piena. Doppia soddisfazione dunque quella di aver vinto al momento l’unica partita con la formazione probabilmente più giovane della Storia della Sestese (20,3 anni). Il nostro percorso e’ senz’altro all’inizio ma siamo orgogliosi delle basi che stiamo costruendo ed io, come allenatore, sono orgoglioso di avere a disposizione un gruppo così. Più forti della sfortuna, più forti di tutto!

Basket Sestese

Nessun commento

Powered by Blogger.