Header Ads

ll Drago e la Fornace batte la RLCSìstemi 49 a 63


Alla Palestra Toscaninì va in scena la partita tra H Drago e la Fornace Siena e la RLC Sistemi. Siena prima imbattuta Prato secondo con una sconfitta a Siena. Le pratesi non battono Siena da sei incontri. Sugli spalti dieci accompagnatori di Siena e solo due di Prato, per diversa interpretazione della circolare Covid della FIP arrivata venerdì mattina. Inizia la partita e Siena va subito 8 a zero con Barbucci e Dragoni subito protagoniste. La RLC Sistemi per fortuna reagisce e piano piano con Popolo e Catalano si rìavvicina alle senesi. Il primo quarto si chiude sul 19 a 15 per le ospiti. Nel secondo quarto con qualche penetrazione di Vannucchi aiutata da Ponzecchi e con qualche intercetto difensivo le pratesi provano a riagganciare Siena che conduce la partita dal primo minuto. Purtroppo Barbucci e Dragoni proseguono il loro show e il secondo quarto si chiude sul 31 a 34. Le Senesi arrivano sempre prima sui palloni sporchi e in un paio di occasioni si guadagnano canestri facili che invece Prato sbaglia. Già nel secondo quarto la partita è più tattica Prato si schiera a Zona 2~3 mentre Siena risponde con una zona 3-2. Nel terzo quarto Siena produce due strappi uno in apertura e uno nel finale di tempo che Prato non riesce a ricucire. Ogni volta che le pratesi si avvicinano sbagliano il canestro del riaggancio e su questo errore Siena riallunga. ll terzo quarto si chiude sul 43 a 50. Prato ha provato a fare una difesa a zona adeguate ma le senesi hanno piazzato un paio di 1c1 sanguinosi per la RLC Sistemi. Nel quarto finale la PFP prova ancora a riagguantare Siena sembra riuscirci ma anche stavolta sbaglia un paio di comode conclusioni. Siena ringrazia e passa alla cassa con un 5 a zero di Barbucci che chiude definitivamente l'incontro. ll punteggio finale di 65 a 49 è un po' penalizzante per Prato ma del tutto meritato dalle Senesi. Per Siena le due più forti, Barbucci e Dragoni fanno 39 punti e aiutate dalla velocità e grinta delle altre, guida la partita dall'inizio alla fine. Per Prato gridano vendetta l'uno su 6 di Garatti al tiro, Vannucchi che segna solo dalla lunetta, il non Aver trovato mai il modo di disinnescare le due giocatrici di riferimento senesi. In questa partita è mancata un po' di lucidità e cattiveria e anche coach Neri dovrà pensare se la gestione del suo organico sia stata ottimale. Una occasione sprecata da Prato che deve leccarsi le ferite e guardare al proseguo del campionato cercando di migliorare la sua difesa

Alessandro Consorti

Nessun commento

Powered by Blogger.