Header Ads

Una Sibe sempre piu’ giovane espugna il Palaterme e si prende la rivincita sul Montecatini (61 a 67)


I Dragons con fiducia alla post season per mantenere la GOLD anche nel 2021/22
La SIBE chiude al meglio la prima fase violando con autorevolezza lo storico PalaTerme di Montecatini e sconfiggendo la Viking, a onor del vero con tre assenze pesanti, ma anche Prato era priva di Navicelli, Manfredini, Pacini, e mettiamoci pure Staino, per adesso mai disponibile in questo girone preliminare. La vittoria di prestigio e con spesso almeno due under in campo tiene alto il morale dei Dragons che adesso avranno 15 giorni di tempo per recuperare gli infortunati e affrontare al meglio la prima trasferta a Lucca nel fine settimana del 1° maggio. La gara di Montecatini s’è messa subito al meglio per i lanieri che hanno costretto ad un rapido timeout coach Cardelli, al quale non andava giù che in oltre 4 minuti i suoi non fossero riusciti a realizzare nemmeno un canestro. Prato, pur litigando spesso con il ferro, colpiva con Vannini e Danesi, con Marini e con la tripla di Saccenti, prima volta in quintetto per il capitano dell’Under 20, per il 6 a 13 del primo mini intervallo. Nel secondo quarto si segnava di più, soprattutto perché fra i termali si metteva in striscia il bomber Romano che con tre triple operava l’aggancio. I padroni di casa avevano qualcosa anche da Pellegrini e il giovane Cei ben contenuti però da Patrascan. Anche Ingrosso e Marengo, l’italoargentino finalmente negativzzato e recuperato. Per la SIBE erano Smecca e Danesi a tenere in scia, oltre a Magni che finalmente vedeva i suoi tiri trovare il fondo della retina per il 29 a 27 di metà gara.. Al rientro dagli spogliatoi appariva chiaro che ormai ci sarebbe stata una partita e che nessuno dei contendenti voleva mollare anche se il risultato ai fini della classifica sarebbe stato di poco conto. Vannini Smecca e Magni rispondevano a Ingrosso e Marengo e al giovane Ghiarè. I Dragons sorpassavano con un energico Zardo quando erano ben tre gli Under nel quintetto di coach Pinelli. Si arrivava all’ultimo quarto con Prato avanti 44 a 45. Cinque triple quasi in serie di Danesi e Magni, alla fine top scorer dell’incontro con 18 punti, mettevano la SIBE in grado di controllare il finale della Viking che si inchinava alla maggior compattezza degli ospiti. 61 a 67 il finale. Come detto adesso ci sarà da aspettare 15 giorni prima di tornare in campo, e i Dragons dovranno lavorare sodo in attesa della sfida del PalaTagliate contro la nobile decaduta Lucca, per poi affrontare Arezzo il sabato successivo alle Toscanini. Le altre avversarie nella poule salvezza sono: Synergy Valdarno e Montevarchi provenienti dal girone est, Montale e Don Bosco Livorno da quello ovest. La SIBE concluderà la seconda fase con la trasferta di Valdisieve e ricevendo Montecatini, squadre già affrontate in questo primo step. C’è fiducia in casa SIBE soprattutto per come è stato affrontato il girone, indubbiamente dei tre quello più tosto. Smecca e compagni hanno sempre lottato su tutti i campi e se vediamo le cifre Prato ha la differenza canestri migliore di ben 5 delle otto prossime avversarie, e altro dato non indifferente, tre Dragons sono fra i primi 10 nella classifica realizzatori.
VICKING MONTECATINI - SIBE PRATO 61 a 67 (6 a 13 / 29 a 27 / 44 a 45)
Montecatini: Giuliani NE, Ingrosso 15, Marengo 12, Zampa 8, Pellegrini 5, Martini, Romano 13, Cei F. NE, Cei F. 4, Leone NE, Ghiarè 4; Allenatore Cardelli
Dragons: Danesi 15, Magni 18, Ndoye NE, Saccenti 5, Patrascan, Smecca 8, Vannini 12, Fantini NE, Pittoni NE, Marini 5, Zardo 4; Allenatore Pinelli, Assistenti Gabbiani e Parretti
Arbitri: Frosolini di Grosseto e Nocchi di Vicopisano

Comunciato Stampa Sibe Prato

Nessun commento

Powered by Blogger.