Header Ads

Una vittoria per Vito: la GTG Pistoia batte la Stella Azzurra 94-76


Vittoria di capitale importanza per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che fa un passo importante verso il nono posto battendo la Stella Azzurra Roma per 94-76. Un successo dedicato al compianto Vito Fabris, quello del PalaCarrara, ottenuto con Fabio Bongi in panchina in luogo di Michele Carrea. I biancorossi partono piano ma poi allungano con una bella progressione, chiudendo il primo tempo avanti di undici lunghezze grazie a un superlativo Sims. I romani non ci stanno e nella ripresa si riportano a contatto, ma Fletcher (top scorer con 24 punti) e compagni respingono l’assalto e portano a casa i due punti.
PRIMO TEMPO. Si parte con Saccaggi, Querci, Fletcher, Wheatle e Sims. Partenza lanciata degli ospiti con Marcius, i biancorossi si riavvicinano con Saccaggi prima del gioco da tre punti dell’ex di giornata Rullo. Pistoia va a segno con continuità, grazie alla tripla di Fletcher e ai centri di Sims, ma difensivamente le cose non vanno e la Stella Azzurra rimane davanti facendo la voce grossa nel pitturato (17-21). Sims vola in doppia cifra e la GTG torna a -1, per poi superare con i punti pesanti di Saccaggi e la tripla di Poletti. Risposta laziale con Rullo e Thompson: 27-29. Dalla panchina arriva la bomba di Zucca, poi Wheatle in lunetta firma il nuovo vantaggio. Thompson impatta, ancora Wheatle a far male da oltre l’arco e ancora Thompson a replicare, sempre dalla lunga. Zucca e Riismaa scrivono il +4 di Pistoia, ma la Stella Azzurra c’è e con un break di 0-5 si riporta avanti. Sims e Fletcher guidano la nuova spallata della Giorgio Tesi Group, che si porta sul 45-40 costringendo i romani al time-out. Nel finale ancora Zucca e Sims (che vola a quota 20) provano ad allungare, poi è Saccaggi a mettere la ciliegina sulla torta: si va all’intervallo sul 55-44.
SECONDO TEMPO. Si riparte con i cinque filati di Fletcher e il gioco da tre punti del solito Thompson. Pistoia ritocca il massimo vantaggio con Poletti e Sims (+15), mentre la Stella Azzurra si affida a Rullo, che ne mette 7 consecutivi per rientrare prima che Fletcher spezzi il break. La tripla di Zucca rilancia la Giorgio Tesi Group, tuttavia i nerostellati non mollano e ricuciono abbattendo la doppia cifra di gap, sempre guidati dalla verve dell’ex biancorosso della promozione in A1: 72-63. Thompson rilancia l’inseguimento degli ospiti, Wheatle piazza una stoppata terrificante ma Rullo è inarrestabile e riporta i suoi sul 72-68, costringendo Bongi a chiamare il minuto. Fletcher rompe la maledizione di Pistoia, ma la Stella Azzurra trova nuova linfa con il canestro di Giordano. Vitale il gioco da tre punti di Saccaggi e i liberi di Fletcher, con lo statunitense protagonista assoluto (9 punti nel quarto finale) della spallata finale della Giorgio Tesi Group. Il tap-in di Riismaa scrive il +12 a 2′ dalla fine, poi Wheatle rende spettacolare il finale con un paio di giocate da applausi: finisce 94-76.
GIORGIO TESI GROUP PISTOIA STELLA AZZURRA ROMA 94-76
(27-29, 55-44, 72-63)
PISTOIA Della Rosa, Poletti 6, Del Chiaro ne, Fletcher 24, Saccaggi 12, Sims 22, Querci, Wheatle 12, Riismaa 7, Zucca 11. All. Bongi.
ROMA Thompson 22, Innocenti, Giordano 4, Pugliatti, Visintin, Nikolic 8, Ghirlanda, Mabor 4, Rullo 21, Elhadji 6, Ndzie, Marcius 11. All. D’Arcangeli.
ARBITRI Gagliardi, Catani, Spessot.
NOTE Gara a porte chiuse. Fuori per 5 falli: Elhadji e Nikolic. Parziali 27-29, 28-15, 17-19, 22-13. Rimbalzi 34-37 (Wheatle 10). Assist 22-13 (Della Rosa 8). Valutazione 120-66.

Pistoia Basket 2000

Nessun commento

Powered by Blogger.