Header Ads

Chiusi stacca il pass per le semifinali! Con Fiorenzuola finisce 63-88


Pallacanestro Fiorenzuola – San Giobbe Chiusi 63-88 (2-21; 25-25; 30-26; 16-16)
Fiorenzuola Galli 5, Timperi 5, Bracci 13, Rigoni 3, Livelli 8, Allodi 5, Zucchi, Fowler 5, Fellegara 2, Bussolo, Brighi, Ricci 17 Capo All. Galetti Primo Ass. Bricchi
Chiusi Criconia 5, Fratto 5, Mihaies, Nespolo, Zanini 2, Berti 9, Bortolin 11, Carenza 7, Pollone 5, Raffaelli 22, Lombardo 11, Minoli 11 Capo All. Bassi Primo Ass. Schiavi Secondo Ass. Semplici
Arbitri Berlangeri, Biondi
Chiusi vince anche in Gara 3 e stacca il pass per le semifinali dei Playoff. Il primo quarto è senza storia, poi la partita è un botta e risposta con la San Giobbe che però non alza mai il ritmo. Ne derivano tre periodi equilibrati in termini di punteggio ma molto frammentati. A spuntarla è comunque la formazione senese che chiude nel più breve tempo possibile il discorso qualificazione.
Primo Quarto
Subito imbucata di Berti per Bortolin che appoggia facile, la San Giobbe aumenta presto i giri con il canestro di Fratto e il due su due di Minoli in lunetta. 0-8 il parziale dei primi tre minuti, ancora con il numero 70 chiusino e poi più undici con la prima tripla di giornata a firma di Berti. Aumenta il distacco ai tredici con la combo Pollone-Bortolin rispettivamente in assistenza e a canestro, poi arrivano i primi punti per Fiorenzuola per il 2-13. Alcune azioni a retine inviolate, è Raffaelli a trovare la tripla del più quattordici, poi Zanini con il piazzato del 2-18. Non si ferma la San Giobbe, è ancora Raffaelli da oltre l’arco a siglare il 2-21 che manda le squadre a riposo.
Secondo Quarto
Lombardo apre le danze del secondo periodo, risponde Fiorenzuola ma Carenza da tre scava ancora il solco. I locali salgono ai sei con Chiusi sul più venti, poi trovano ancora la via della retina per l’8-26. Criconia sulla sirena spara un’altra bomba per la San Giobbe, Fiorenzuola è decisamente più viva rispetto ai dieci minuti iniziali e in una manciata di secondi ne mette cinque. Bassi chiama tempo. Di nuovo in campo Carenza segna su passaggio di Bortolin, Fiorenzuola replica ma Minoli mette un’altra tripla per i suoi e il punteggio recita 15-34. Bomba per gli emiliani, tripla per Raffaelli poi Bortolin ed è più ventuno. Fiorenzuola non alza bandiera bianca nonostante il divario, sale ai venti poi dalla distanza per il 23-39. Antisportivo ai padroni di casa, Bortolin fa due su due. Le due squadre restano appaiate nel periodo, con Fiorenzuola leggermente avanti poi la tripla del solito Berti, 25-44 e subito dopo il canestro di Minoli. Il quarto va in archivio con i locali che fissano il punteggio sul 27-46.
Terzo Quarto
Canestro e libero aggiuntivo per Fratto in avvio di ripresa, Fiorenzuola replica con la tripla del 30-49. Buono l’approccio dei locali che avrebbero la possibilità di concretizzare un gioco da tre ma falliscono in lunetta. Gioco da tre che viene trasformato da Raffaelli e Chiusi torna più venti. Un altro punto a gioco fermo per Raffaelli dopo il fallo tecnico fischiato agli emiliani poi Pollone che firma una tripla dopo il più classico dei giro palla totali della San Giobbe. Anche Fiorenzuola risponde da oltre l’arco ma la replica chiusina è di Lombardo. Fallo subito su tiro da tre per Raffaelli, glaciale come suo solito in lunetta. Prosegue la striscia di liberi a segno per il ventidue della San Giobbe con il punteggio che sale 35-64. Momento teso tra le due panchine, con Fiorenzuola che si vede fischiare un altro tecnico trasformato da Raffaelli al quale si aggiunge il libero di Pollone che fa uno su due. Altro viaggio in lunetta, questa volta è Carenza che fa bottino pieno e manda Chiusi 35-68. Interrompe il digiuno la formazione di casa anche in questo caso ai liberi mettendone uno e poi con il contropiede del meno trenta. Tutto facile in penetrazione per Fiorenzuola ora a quaranta e subito dopo con la tripla del 43-68. Break dei locali interrotto dal piazzato di Raffaelli bravo a convertire anche i due liberi. Il quarto si chiude con il canestro degli emiliani che fissa il tabellone 47-72.
Quarto Quarto
Lombardo in lunetta fa due su due, Fiorenzuola dopo un minuto impatta nel periodo e poi mette altri due punti per il 51-74. Criconia in costruzione trova il pertugio giusto e infila un comodo canestro. I locali decisamente sciolti trovano una tripla salendo ai cinquantatre. E’ Lombardo al termine di un’azione insistita a mettere il 53-78. Uno su due per Bortolin così come per Fiorenzuola, poi si riscatta il quattordici italo-argentino di Chiusi facendo bottino pieno a gioco fermo. Partita molto frammentata con la San Giobbe oltre i cinque falli commessi. Ne approfitta la formazione di casa mettendo il 56-81 ma Berti spara la tripla del nuovo più ventotto. Lombardo per il 56-86, Minoli per il più trentadue e dentro gli under a due dalla fine. Due liberi per Fiorenzuola che trova anche la tripla del 60-88. Il finale è tutto per i locali tra gli applausi dei purtroppo pochissimi presenti. Altri tre punti per gli emiliani che di fatto sono la parola fine al confronto.

San Giobbe Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.