Header Ads

Coach Corbinelli indica la strada per la salvezza


Dopo il ko con Alba si aspettano i playout. Il tecnico: "Ora serve la voglia di mettersi a lavorare su cose che di solito non piacciono ai giocatori, ma senza queste non riusciremo ad arrivare alla salvezza"
Salvezza tramite i playout. E' questo il chiodo fisso dell'Use Computer Gross dopo il ko interno nell'ultimo turno con Alba che ha sancito la necessità di passare attraverso la poule finale per giocarsi il diritto a restare nella categoria. In attesa dei recuperi e quindi di sapere chi sarà l'avversario del primo turno, coach Cosimo Corbinelli fa il punto. "Vincere con Alba ci avrebbe dato la speranza di poter arrivare alla salvezza in anticipo - attacca - ma così non è stato e quindi ora iniziamo a lavorare per essere pronti al meglio ai playout. Con Alba è stata un'altra partita nella quale avevamo preparato e gestito bene la situazione toccando anche un vantaggio importante. Siamo entrati nell'ultimo tempino con un quadro favorevole sotto diversi punti di vista ma non siamo riusciti a vincere, segno che sono stati più bravi loro. Ancora una volta non siamo riusciti a gestire il vantaggio non per questioni tecniche ma per la voglia di vincere, non ci hanno messo in difficoltà per qualcosa di tattico che avevano preparato ma perchè hanno alzato l'aggressività, noi abbiamo perso palloni, loro sono andati a rimbalzo con più grinta di noi, hanno gestito meglio i contatti di gioco, le cose che alla fine fanno vincere le partite". "Quando si perdono partite così - prosegue - la tecnica e la tattica finiscono in secondo piano, ora serve la voglia di mettersi a lavorare su cose che di solito non piacciono ai giocatori come sporcarsi le mani, restare più umili, seguire una regola piuttosto che prendersi un'iniziativa che non c'entra niente. Ci sarà da lavorare da questo punto di vista e i ragazzi dovranno essere bravi a farlo perchè, se non si renderanno disponibili, credo che vincere non sarà facile. Servirà qualcosa di più che in questo momento lo indicherei con la disponibilità a fare cose che di solito non piace fare, per salvarci servirà soprattutto questo". La salvezza, come detto, passa dai playout che vivranno su serie al meglio delle cinque partite e che avranno un doppio turno al termine del quale si saprà chi farà compagnia ad Alessandria. Al momento, con i tanti recuperi da giocare, si conoscono solo le date, ovvero il via alla serie previsto per il fine settimana del 16 maggio. A breve anche il nome dell'avversario e, soprattutto, la posizione finale in classifica e quindi in griglia per il diritto a disputare l'eventuale 'bella' in casa.

USE Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.