Header Ads

È ancora Blukart! Anche gara 2 va all'Etrusca


ELAchem Vigevano 1955 - Blukart Etrusca San Miniato 69 - 77
Blukart: Carpanzano 6, Caversazio 4, Neri 21, Lorenzetti 25, Santini 10, Ciano ne, Ermelani ne, Regoli, Benites 2, Capozio 2, Quartuccio 2, Tozzi 5. All. Barsotti Ass. Carlotti, Miniati e Latini
Vigevano: Bugatti 11, Borsato 5, Rossi 10, Passerini 10, Cucchiaro, Mazzucchelli 1, Tassone 20, Bevilacqua 7, Rosa ne, Giorgi 5. All. Piazza Ass. Veneroni e Cerri
Parziali: 14 - 13, 35 - 37, 55 - 55, 69 - 77
Arbitri: Edoardo Ugolini di Forlì e Andrea Cassinandri di Bibbiano
La Blukart continua a volare e si prende anche gara 2, volando sul 2 a 0 nella serie, dopo una gara condotta per più di trenta minuti. Partita maschia fin dalla palla a due, con un alto livello di contatti e attacchi sterili, con Rossi che trova un primo vantaggio per i locali a cui risponde prontamente Neri, con il primo quarto che si chiude sul 14 a 13 per Vigevano. Nel secondo quarto arriva il primo strappo dei ragazzi di coach Barsotti con Neri e Lorenzetti, assoluto mattatore della gara con 25 punti, che trovano il massimo vantaggio sul +9, ma Bugatti e Tassone, migliore dei suoi con 20 punti, rispondono colpo su colpo e le squadre vanno all'intervallo lungo con l'Etrusca avanti di 2 punti, sul 35 a 37. Il terzo quarto si gioca sempre sul filo dell'equilibrio, con l'Etrusca che mantiene sempre un vantaggio minimo di uno o due possessi, grazie alle belle giocate di Santini, ma ancora Tassone, Passerini e Bugatti impattano la gara sul 55 pari a dieci minuti dal termine. La difesa dell'Etrusca dei primi 5 minuti dell'ultima frazione è da manuale: i ragazzi di coach Barsotti concedono solo un punto ai lombardi, volando al massimo vantaggio di 12 punti a pochi minuti dalla fine, con le belle giocate di Lorenzetti e Neri, anche per lui prova maiuscola con 20 punti e 12 rimbalzi. Negli ultimi minuti Vigevano prova a ricucire, ma Quartuccio e compagni sanno gestire il vantaggio fino alla sirena finale: la Blukart vola meritatamente sul 2 a 0 nella serie, con tre match point, di cui due al PalaCreditAgricole, per raggiungere il traguardo storico di una semifinale playoff. "È una grandissima soddisfazione anche stasera. I ragazzi hanno interpretato la gara con una maturità impressionante, se pensiamo alla poca esperienza che abbiamo ai playoff." le dichiarazioni a fine gara di coach Federico Barsotti "Ora c'è da fare la cosa più difficile, con un'altra vittoria da strappare, perché la voglia di chiudere la serie è tanta, ma l'errore più grande che potremmo commettere è quello di sentirci sotto pressione. Dobbiamo pensare solo a ripetere gare solide come quelle fatte al Palabasletta, con la consapevolezza che sarà molto difficile, vista la probabile assenza per infortunio di Caversazio, che per noi è un giocatore determinante. Stiamo vivendo un momento splendido nella stagione e nella storia dell'Etrusca: peccato non poter condividere la gioia e le emozioni con i nostri tifosi in presenza, ma sono sicuro che tutto il mondo Etrusca saprà sostenere questi ragazzi straordinari fino alla fine di questa splendida impresa.".

Etrusca Basket San Miniato

Nessun commento

Powered by Blogger.