Header Ads

Il Bcl si arrende al Don Bosco Livorno


17/16 – 37/34 – 62/38 – 76/57
17/16 – 20/18 – 25/4 – 14/19
Mori, Mezzacapo 3, Carlotti 3, Maniaci , Ense 8, Paoli 26, Kuuba 9, Mazzantini 16, Vespasiani , Malfatti 1, Fantoni 2, Paoli M 8 All Aprea, Ricci
Basketball Club Lucca Lippi 12, Piercecchi , Barsanti 8, Russo 7, Di Sacco 2, Spagnolli 4, Giovannetti 9, Simonetti 2, Balducci , Lombardi 6, Pierini 7 All. Tonfoni, Ass, Pizzolante, Ass. Nicolosi
Non è andata come si sperava, la sconfitta subita a Livorno ha dato uno stop alla corsa salvezza del Basketball Club Lucca, ancora però nulla è perduto, il Bcl è tutt’ora in “comfort zone” grazie anche ai risultati delle altre partecipanti a questa seconda fase. Allora iniziamo dalla classifica, dopo le partite della quarta giornata, in testa troviamo il Don Bosco che con la vittoria sui lucchesi si porta a quota 6, a seguire c’è un gruppetto a 4 punti composto da Arezzo e Bcl a pari posizione, poi a seguire Montecatini, Montevarchi e Synetgy sempre a 4 punti ma dietro per le combinazioni degli scontri diretti, infine un gruppetto a 2 punti composto da Montale, Prato, Valdisieve, quindi ad oggi una situazione di relativa tranquillità, ma che ha bisogno di essere consolidata con almeno un’altra vittoria. Dopo il lancio in aria della palla tutto è andato come da copione, forte intensità, velocità e precisione al tiro rendono entusiasmante l’avvio di partita, i continui ribaltamenti di fronte offrono allo spettatore dei bei momenti di basket, Bcl e Don Bosco se la giocano a viso aperto arrivando alla prima sirena praticamente in parità 17/16 il primo parziale. Anche il secondo quarto gira ad alti ritmi, non sappiamo se sarà possibile tenere questi regimi per tutta quanta la partita, è molto probabile che una tale profusione di energia porti le due squadre a “sedersi” nelle fasi finali. Il punteggio sul tabellone continua a crescere in modo totalmente speculare per ambedue le compagini, anche se guardando un pò di statistiche verso la fine del secondo quarto si rilevano dati che se confermati nel proseguo della partita, con molta probabilità porteranno a differenze di punteggio decisamente marcate. Il Don Bosco ha medie sul tiro da tre oltre il 58% e un 72% dai liberi, mente i ragazzi di Tonfoni girano con medie intorno al 60% sul tiro da due e 41% dalla lunetta. Differenze che comunque per adesso non assegnano il controllo della partita a nessuno, alla seconda sirena il Basketball Club Lucca è sotto di tre lunghezze, 37/34, un distacco irrilevante nell’economia della partita. Le squadre rientrano in campo dopo il riposo lungo, ci sono due tempi ancora per dare la scalata al tabellone, è Barsanti a provarci dopo appena 10 secondi da fuori area per il pareggio ma il ferro gli nega i tre punti, cosa che invece non accade al Don bosco che dopo la prima tripla va a segno da sotto e poi ancora una tripla e ancora una, il Don Bosco sembra incontenibile, riesce ad eludere la difesa bianco/rossa con estrema facilità e spessissimo si trova nelle condizioni giuste per avere tiri liberi. Per il Bcl il terzo tempo si sta trasformando in una “Caporetto” non difende, prova ad attaccare ma non finalizza, non sembra esserci un vero perché della non buona prestazione se non imputare alla stanchezza la non precisione al tiro, alcuni mancati anticipi e la difficoltà a stare al passo dei padroni di casa, il parziale che ne esce è impressionante 19/2 è un solco quello scavato dal Don Bosco che si allarga fino al 25/4 minando irrimediabilmente l’andamento della partita, 62/38 alla sirena di fine terzo Si torna a giocare per l’ultimo quarto, coach Tonfoni dovrà dare il meglio di se per far avere ai suoi ragazzi la giusta dose di adrenalina per riprendersi dalla “debacle” del terzo quarto, dalla sponda Don Bosco a mettere i puntini sulle i ci pensano Carlotti e Paoli che in meno di un minuto incrementano di ulteriori sei lunghezze il loro vantaggio, per il Bcl, Barsanti, Lippi e Di Sacco smuovono il punteggio, i bianco rossi giocano meglio, riescono anche a recuperare una manciata di punti, ma il divario di punteggio è davvero troppo, i padroni di casa tengono in controllo la partita, realizzando alla bisogna i canestri necessari, l’ultima sirena vede il Basketball Club Lucca fare suo il quarto per 14/19, un po’ di zucchero per deglutire meglio la pillola amara di una partita rivelatasi con due facce della stessa medaglia totalmente diverse, un incontro iniziato sotto i migliori auspici, con i primi due tempi giocati alla pari con scarti insignificanti nell’ordine di una barra due lunghezze e un secondo tempo che invece l'ha vista soccombere sotto i ripetuti canestri del Don Bosco, sopratutto quelli di Paoli e Mazzantini, che in due hanno realizzato 42 dei 76 punti finali. Il prossimo impegno è sabato 22 alle ore 21:15 contro Montevarchi, ci sarà da fare quadrato e lavorare sodo nei prossimi allenamenti, sarà compito di Tonfoni analizzare la partita, capire cosa è mancato e quando per dare le giuste indicazioni ai ragazzi perché si facciano trovare pronti e motivati quando di fronte si troverà al Fides Montevarchi.

Basketball CLub Lucca

Nessun commento

Powered by Blogger.