Header Ads

Il Cus Pisa cede di misura con il Quarrata


DANY QUARRATA - GAS AND HEAT CUS PISA 67-65 (15/9, 23/21, 10/18, 17/15)
DANY QUARRATA : Biagi 11, Cannone 14, Cukaj 8, Magnini 5, Nesi 7, Riccio n.e., Toppo n.e., Vettori 14, Zaccaniello 3, Alessandrini, Nesi M. . All.Giuseppe Valerio
GAS AND HEAT CUS PISA : Fiorindi 4, Italiano 4, Siena 18, La Sala 10, Lazzeri Alberto 13, Lazzeri Andrea 9, Giannelli, Benini 2, Quarta 5. All. Walter Angiolini
Poco piu che un'amichevole quella andata in scena al Palasport di Quarrata tra i padroni di casa che terminano anche la poule promozione da imbattuti ed il Cus Pisa gia sicuro del secondo posto da alcune giornate. Diciamo subito che non e stata una bella partita. Da un lato Quarrata che ha deciso di non schierare Toppo e Ricci, dall'altra i gialloblu universitari che, scesi in campo in 9 viste le assenza di Mangoni, Giovani e Mariotti, dovevano rinunciare anche a Luca Benini che,dopo un minuto e mezzo di gioco riceveva un duro colpo e, precauzionalmente, veniva tenuto a riposo da coach Angiolini. Ne e uscita una partita che ha visto i padroni di casa chiudere in vantaggio di otto punti all'intervallo con gli ospiti apparsi distratti in fase difensiva e poco incisivi in attacco, con l'unica eccezione di Luca Siena, protagonista di un'ottima partita. Alla ripresa del gioco e bastato che gli universitari aumentassero l'intensita difensiva perche la partita ritornasse in perfetto equilibrio fino alle battute finali dove la maggiore lucidita dei padroni di casa aveva la meglio in un match che, ripetiamo, ha confermato quanto le due squadre si equivalgano. Tra i gialloblu da segnalare l'ottima prestazione di Luca Siena tornato a crivellare la retina con continuita e quella di Alberto Lazzeri che, soprattutto nella seconda parte del match, ha avuto l'atteggiamento giusto lottando su ogni pallone e non mollando mai. Terminata la poule promozione con un ottimo secondo posto il Cus Pisa deve resettare tutto e concentrarsi sulla serie di semifinale con Costone Siena, con la consapevolezza di essere una squadra forte in grado, sopratutto se riuscira a garantire un equilibrio di rendimento costante per tutti i 40 minuti di gioco, di giocarsi tutte le sue chanches fino in fondo, per provare a scrivere una pagina importante per questo sport a Pisa. Forza ragazzi.

Cus Pisa Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.