Header Ads

La Blukart viene agganciata nel finale e cade ad Oleggio dopo un overtime


Mamy Oleggio - Blukart Etrusca San Miniato 85 - 81 (d1ts)
Blukart: Carpanzano 28, Caversazio 2, Neri 13, Lorenzetti 13, Santini 1, Ciano ne, Ermelani ne, Regoli, Benites 13, Capozio 4, Quartuccio, Tozzi 7. All. Barsotti Ass. Carlotti, Miniati e Latini
Oleggio: Giancarli 12, Giacomelli 3, De Ros 23, Palestra ne, Pilotti 22, Somaschini, Romano 5, Ielmini 2, Assui, Seck 2, Negri 16. All. Pastorello Ass. Mattea
Parziali: 21 - 17, 32 - 35, 51 - 46, 71 - 71, 85 - 81
Arbitri: Stefano Gallo e Mattia De Rico di Padova
La Blukart cade sul campo di Oleggio dopo un tempo supplementare, non riuscendo a mantenere il vantaggio di 6 punti a un minuto dal termine. Primo quarto difficile per i ragazzi di coach Barsotti che non riescono a limitare il talento offensivo di Pilotti, uno dei migliori dei suoi con 22 punti, con Oleggio che riesce a scappare con 9 punti di vantaggio, ma da Tozzi e Benites arriva la reazione della Blukart, che chiude sul meno 4 il primo quarto per una prodezza di Pilotti allo scadere. Nel secondo quarto l'Etrusca riesce a chiudere le maglie difensive e concede poco all'attacco dei piemontesi, riuscendo a raggiungere il massimo vantaggio di 7 punti, con Carpanzano e Neri in grande spolvero e solo un canestro con fallo alla scadere di De Ros, porta le squadre nello spogliatoio con San Miniato avanti di 3 punti, sul 35 a 32. Nel terzo quarto Oleggio trova di nuovo il sorpasso, grazie ad un Giancarli ispiratissimo, che porta i locali avanti di 5 lunghezze, sul 56 a 51 negli ultimi dieci minuti della gara. I primi 5 minuti dell'ultima frazione sono un monologo Etrusca che piazza un terrificante 12 a 0, con un grande Carpanzano, top scorer della gara con 28 punti, lasciando senza segnare Oleggio per cinque minuti, raggiungendo poi il massimo di 8 punti sul 55 a 63 a quattro minuti dal termine. Ma gli episodi nel finale non sorridono ai ragazzi di coach Barsotti, con Oleggio che trova un'insperata rimonta, con De Ros protagonista, che impatta la gara a 4 secondi dal termine. Il supplementare vede l'Etrusca in grande difficoltà, con Lorenzetti, Caversazio e Tozzi fuori per cinque falli, in una partita che si chiuderà con 41 falli fatti per i toscani; Oleggio trova subito un vantaggio di due possessi con De Ros, ma l'Etrusca lotta su ogni pallone con grande carattere, con Neri che trova un canestro vitale da tre punti e Carpanzano ha il pallone della vittoria sul meno 2 a 4 secondi dalla fine, che si infrange sul ferro, con i piemontesi che possono festeggiare il ritorno al successo. "Stiamo sempre attraversando un periodo di transizione dopo le mille difficoltà COVID e il rientro di tutti è un momento che cambia gli equilibri e dobbiamo assestarci dopo questa fase" le parole del capitano Alberto Benites a fine gara "Siamo un gruppo con una grande forza interiore, una bellissima unità e grande amore e passione per il basket e per il nostro lavoro e sono sicuro che questo periodo ci servirà tra dieci giorni ai playoff e superare insieme tutte queste difficoltà ci darà ancora più forza. Chiaramente la gara di stasera si poteva vincere, ma so che i miei compagni hanno messo il cuore per portarla a casa e questo è quello che conta per tutti noi e per tutto il mondo Etrusca. Ora dobbiamo solo pensare alla gara di domenica, senza perdere energie mentali a ripensare a questa ultime gare, perché la gara con Omegna sarà una partita importante per lo spessore dell'avversario e per conquistare un miglior piazzamento playoff, che vogliamo da due anni.".

Etrusca Basket San Miniato

Nessun commento

Powered by Blogger.