Header Ads

La Virtus espugna il PalaBetti: vittoria a Castelfiorentino


SOLETTIFICIO MANETTI ABC CASTELFIORENTINO – ACEA VIRTUS SIENA 69-71 (20-14; 32-34; 51-51)
CASTELFIORENTINO: Corbinelli 13, Lazzeri 2, Pucci 16, Talluri 2, Scali 8, Buti ne, Daly, Tavarez, Cantini 4, Cicilano, Belli 27. All. Betti
ACEA VIRTUS: Berardi ne, Calvellini ne, Bartoletti 2, Lazzeri 2, Bianchi 20, Olleia 15, Lenardon 6, Imbró 3, Ndour 13, Nepi 10, Braccagni ne, Bovo ne. All. Spinello
E' una vittoria importantissima quella della Virtus, che espugna il PalaBetti di Castelfiorentino 69-71 al termine di una partita decisa con un finale al cardiopalma, con gli ospiti in rimonta e i rossoblu bravi a frenarla gestendo il ritmo e portando a casa la vittoria. La partita si apre con un avvio equilibrato, con le squadre che si rispondono colpo su colpo, come sarà per tutti i 40 minuti. Il ritmo è alto ma tanti sono gli errori da ambo le parti. I padroni di casa si appoggiano a Belli e all'ex Virtus Pucci, mentre per l'Acea è Olleia a segnare canestri importanti. La Abc gioca già nel primo quarto la carta della zona, che rallenta un po' l'attacco rossoblu e nutre il miniparziale che permette ai gialloblu di chiudere la prima frazione avanti 20-14. Il secondo periodo si apre con un parziale Virtus, che impatta a quota 22 grazie ai canestri di Olleia e Ndour. Le difese salgono di livello e sembrano avere la meglio sugli attacchi per gran parte della frazione. Una tripla di Bianchi vale il vantaggio 24-27 per l'Acea, ma Belli risponde subito scaldando la mano con due triple che valgono il nuovo vantaggio casalingo, anche se è la Virtus a chiudere avanti a metà gara grazie al movimento dal post basso di capitan Bianchi che vale il 32-34. La Virtus inizia il terzo quarto alla grande, con un canestro di Olleia e una tripla di Nepi che valgono il +7. I padroni di casa non mollano e con un parziale di 9-0 nutrito dai canestri di Pucci effettuano il sorpasso sul 44-41. Le squadre danno vita a una fase emozionante del match con continui sorpassi e controsorpassi, finché la sirena non chiude la terza frazione sulla perfetta parità, 51-51. Così come successo nel terzo, anche il quarto quarto si apre con un parziale Virtus, che vola sul +6 con Ndour e la tripla di Imbrò. La Abc prova a riavvicinarsi, ma a ricacciarla indietro è ancora Bianchi, autore di una grande prova da 20 punti, oltre al solito apporto difensivo. I rossoblu toccano il +9 (61-70) a 2 minuti dalla fine, ma proprio quando la partita sembrava ormai in mano all'Acea arriva la reazione di orgoglio dei padroni di casa, che segnano due triple con Corbinelli e Belli che riaprono la sfida. Con la palla che pesa Ndour va in lunetta e segna un libero che basta a mettere due possessi tra le squadre. Il resto lo fa la difesa della Virtus, che nell'ultimo minuto è perfetta e concede soltanto un canestro su un tiro difficilissimo di Pucci che non basta però alla Abc. L'Acea vince 69-72, guadagnando due punti importantissimi in ottica Playoff.

Virtus Siena

Nessun commento

Powered by Blogger.