Header Ads

Napoli mostra i muscoli, Pistoia lotta ma non basta: gara-1 va ai locali


Inizia con una sconfitta l’avventura ai quarti di finale dei play-off di Serie A2 della Giorgio Tesi Group Pistoia, che in gara-1 cade sul parquet di Napoli con il punteggio di 92-78. La squadra partenopea ha messo subito in mostra tutta la sua forza, indirizzando la partita sui propri binari con alcuni devastanti break che hanno tagliato le gambe alla squadra biancorossa. Pistoia – guidata da un ottimo Fletcher al rientro – ha avuto il merito di provarci fino alla fine, non mollando di un centimetro nonostante le difficoltà e offrendo sprazzi di buon basket, ma non è bastato contro i più quotati avversari. La truppa di coach Carrea ci riproverà martedì alle 19, sempre al PalaBarbuto, quando si disputerà gara-2.
PRIMO TEMPO. Si parte con Saccaggi, Riismaa, Fletcher, Wheatle e Sims. È proprio Sims a timbrare il primo canestro della serie, prima della replica autoritaria dei padroni di casa che piazzano un break di 11-0 con Iannuzzi, Parks e Zerini. Pistoia esce bene dal time-out con la tripla di Fletcher e la schiacciata di Wheatle, ma anche Napoli colpisce dalla lunga con Zerini. Ancora il duo a stelle e strisce Sims-Fletcher per il 16-11, poi Burns trova i suoi primi punti in maglia GeVi. Nel finale la Giorgio Tesi Group difende forte e si rimette in scia con Del Chiaro e Wheatle: 23-18. Si riparte con la bomba di Monaldi e il jumper di Della Rosa. Pistoia si riporta a un possesso di distanza con il gioco da tre punti di Saccaggi, poi è Poletti a scrivere il -1. Ancora il capitano per il 27 pari, ma Monaldi e Mayo riportano subito avanti Napoli. La bella invenzione di Fletcher resta isolata e allora la GeVi prende il largo con altre due triple degli scatenati Zerini e Monaldi (39-29). La GTG non riesce a interrompere il parziale, con i locali che allungano dalla lunetta (20-3) fino ai cinque punti filati di Saccaggi. In chiusura Iannuzzi e Mayo continuano a fare male, mentre dalla lunga Marini annulla Della Rosa: 55-38. 
SECONDO TEMPO. Sims e Fletcher confezionano il 6-1 che rilancia i biancorossi in avvio, unitamente a una ritrovata difesa: peccato per alcune chiamate arbitrali controverse che frenano la rimonta e costano anche un tecnico a Carrea. Superata l’empasse Mayo, Uglietti, Iannuzzi e Burns danno linfa a Napoli, che vola sul +22, con la panchina di Pistoia costretta al minuto. Wheatle e Saccaggi fanno ripartire la Giorgio Tesi Group, ma la GeVi continua a tenere saldamente in mano il controllo delle operazioni: 70-52. Burns inaugura l’ultimo periodo, dall’altra parte ci sono i cinque punti di Fletcher che valgono il -15. Napoli va con Uglietti, Pistoia replica con Del Chiaro e la prima bomba di Riismaa. Zerini è l’uomo in più dei campani, Sims cerca di riallacciare il filo della gara seppur penalizzato dai fischi. La tripla di Fletcher riavvicina la GTG, che dimostra di non voler mollare fino in fondo, con Wheatle che timbra il -10 a 2’50” dalla fine. Altro missile di Riismaa per alimentare le speranze, anche se Burns e Monaldi fanno da pompieri. Capitan Della Rosa è l’ultimo ad ammainare la bandiera: finisce 92-78.
GEVI NAPOLI – GIORGIO TESI GROUP PISTOIA 92-78
(23-18, 55-38, 70-52)
NAPOLI Zerini 15, Coralic, Iannuzzi 15, Klacar, Cannavina, Parks 7, Sandri 1, Marini 7, Mayo 15, Uglietti 6, Burns 13, Monaldi 13. All. Sacripanti.
PISTOIA Della Rosa 10, Poletti 3, Del Chiaro 6, Fletcher 21, Saccaggi 10, Sims 10, Querci, Wheatle 12, Riismaa 6, Zucca. All. Carrea.
ARBITRI Terranova, Caruso, Saraceni.
NOTE Gara a porte chiuse. Fuori per 5 falli: Sandri. Parziali 23-18, 32-20, 15-14, 22-26.

Pistoia Basket 2000

Nessun commento

Powered by Blogger.