Header Ads

Una Vismederi stellare espugna Fucecchio, riaprendo i giochi per i play-off 59-93


BOLDRINI SELLERIE FUCECCHIO: Meacci 2, Doveri 7, Tessitori 13, Berni 10, Gazzarrini 4, Pandolfi 2, Masotti, Soriani 3, Falchi 3, Gueye 9, Sene Alioune 6, Orsucci. All. Rastelli
VISMEDERI COSTONE SIENA: Ceccarelli 5, Bruttini 19, Tognazzi 14, Juliatto 30, Pinna, Lucas Silveira 11, Ondo Mengue 4, Ricci 6, Ciompi 2, Piattelli 2, Maggiorelli, Bonelli ne. All. Braccagni
ARBITRI: Panelli e Barbanti
Parziali: 12-27, 30-53, 43-76
Una Vismederi Costone stellare si impone con orgoglio e prepotenza sul campo di Fucecchio, conquistando 2 punti che riaprono completamente il discorso play-off. Sin dalle battute iniziali la squadra di Braccagni, che tra l’altro lamentava le indisponibilità di Angeli, Bonelli, Falsetti, d’Aubert e con Ceccarelli a mezzo servizio, stupisce per il ritmo impresso al gioco, fatto di rapidi contropiedi e ottime trame offensive. Anche in difesa le maglie dei senesi si stringono efficacemente non concedendo nessun varco ai padroni di casa. Il tutto vale il +15 al termine della 1^ frazione di gioco, con Fucecchio letteralmente disorientato. Il Costone non molla neanche nel 2° quarto, dove Ceccarelli viene prudenzialmente richiamato in panchina; tocca a Tognazzi dunque salire in cabina di regia, ma la fantasia del gioco costoniano non accenna a diminuire, anzi è un crescendo continuo che vede uno stratosferico Juliatto (8/8 da 2, 3/6 da 3, 7/7 ai liberi, 9 rimbalzi) prevalere su tutti. Ma la forza della Vismederi è anche un brillante gioco di squadra che fa dilatare ulteriormente il divario (20-41 al 16’) che assume connotati da vera e propria disfatta per Fucecchio che non riesce a venire a capo di una situazione complicatissima, neanche con la zona ordinata da Rastelli (23-51 al 18’). Poi negli ultimi 60” prima della pausa lunga, i locali sfruttando un leggero sbandamento dei gialloverdi, riescono a piazzare un parziale di 7-0 che vale il 30-51 di metà gara. la seconda parte del match inizia con un libero dalla lunetta per un tecnico fischiato dopo il 20’, frutto di un latente nervosismo tra le fila dei padroni di casa che continuano a subire la supremazia indiscussa di Bruttini e compagni. Al 26’ una schiacciata di Lucas Silveira vale il +34 per Siena (31-65 al 26’). Con Fucecchio ormai allo sbando più completo, la Vismederi prosegue a dettare legge anche nelle battute conclusive dell’incontro, dove è ancora il brasiliano Silveira a far impallidire il gigante Tessitori. Nelle battute conclusive c’è spazio per tutta la panchina del Costone, con i giovani Ciompi, Piattelli e Maggiorelli pronti a reggere un emozionante finale. Oltre ai soliti terminator (Juliatto, Bruttini e Tognazzi), ottime anche le prove di Ondo Mengue e Ricci, delle vere e proprie spine nel fianco per la difesa biancoverde.
I COMMENTI DEL DOPO GARA
IL VICE FATTORINI: ‘GRAZIE ALLA NOSTRA COMPATTEZZA, LI ABBIAMO MANDATI FUORI DI TESTA’
Nello spogliatoio della Vismederi Costone l’entusiasmo è alle stelle! La squadra finalmente viaggia a una velocità supersonica esprimendo un gioco brillante e redditizio, grazie al quale ecco giungere le 2^ vittoria nella poule A. Spetta al vice David Fattorini commentare questo largo successo: "Il grande merito di questa vittoria lo dobbiamo al gioco di squadra che senza dubbio ha fatto la differenza. Nella prima frazione Fucecchio è rimasto inerme di fronte ai nostri rapidi rovesciamenti di fronte, sviluppatisi grazie a una difesa attenta e molto aggressiva. Nonostante diverse assenze – prosegue Fattorini – abbiamo saputo dare compattezza al nostro modo di stare in campo, ci siamo cercati in continuazione, mandando fuori di testa gli avversari. Direi molto bene anche Vittorio Tognazzi nel ruolo di play, con un Juliatto davvero esplosivo. Noi siamo questi, adesso vengono fuori i veri valori potendo dare continuità al nostro lavoro."

Costone Siena

Nessun commento

Powered by Blogger.