Header Ads

Italiano trascina alla vittoria il Cus Pisa che si porta sul 2-1


DANY QUARRATA- GAS AND HEAT CUS PISA 70-72 ( parziali : 19-19, 17-17, 20-14, 14-22)
DANY QUARRATA : Biagi 6, Cannone, Chiti, Cukaj 1, Magnini 2, Nesi M., Nesi F. 16, Riccio 15, Toppo 22, Vettori 7, Zaccariello 1, All. : Valerio
GAS AND HEAT CUS PISA : Fiorindi 8, Italiano 19, Benini 17 Quarta 10, Lazzeri Alberto 6, Lazzeri Andrea 4, Mangoni, Lasala 2, Siena 6, Giovani, Giannelli, Mariotti. All. : Angiolini
Saggiamente a fine gara ci pensava capitan Luca Siena ad invitare tutti alla massima calma dopo questa vittoria poiché la serie va avanti ed occorre mantenere la giusta concentrazione evitando cadute di tensione che potrebbero diventare pericolosissime. Ma la soddisfazione tra gli universitari era evidente per una vittoria sulla quale all’inizio dell’ultimo quarto pochi avrebbero scommesso e che porta la serie sul 2-1 per il Cus Pisa che potrà così giocarsi giovedì prossimo il primo match point di questa finale sul proprio parquet. La partita è scorsa sul filo dell’equilibrio per i primi due quarti con piccoli vantaggi dei padroni di casa, puntualmente recuperati dai pisani che andavano all’intervallo lungo sul 36 pari. Alla ripresa del gioco Quarrata sembrava avere le idee più chiare e, soprattutto grazie ai rimbalzi offensivi spesso trasformati in canestri da Fiorello Toppo (ancora una volta top scorer dell’incontro con 22 punti), riusciva a costruirsi un buon vantaggio portandosi, all’inizio dell’ultimo quarto sul +10. Ma proprio quando la partita sembrava volgere a favore dei padroni di casa saliva in cattedra “il dottore” Andrea Italiano, fino a quel momento in ombra. Il tiratore pugliese nonostante fosse marcatissimo estraeva dal proprio cilindro una serie di tre bombe consecutive più un’azione da tre punti che spezzava letteralmente le gambe a Quarrata incapace di reagire a questo autentico bombardamento. Ci pensava poi Ludovico Quarta con una bomba dall’angolo ed un successivo canestro in entrata con fallo e realizzazione a chiudere la partita lasciando i padroni di casa increduli per una vittoria che si sono visti sfuggire di mano proprio nel finale. Oltre all’indiscusso MVP dell’incontro Andrea Italiano (15 punti dei 19 totali segnati nell’ultimo quarto) da segnalare l’ottima prova di Luca Benini sia in fase offensiva che difensiva e l’ottimo finale di Ludovico Quarta. L’appuntamento è per giovedì sera (ore 21.00) al PalaCus di Pisa per gara 4 con Pisa che ha l’occasione di chiudere il match, ma siamo sicuri che Quarrata farà di tutto per riportare la serie in parità.

Cus Pisa Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.