Header Ads

La Sibe già salva cede nel finale al Montecatini (74 a 66)


I Dragons sempre con almeno due under in campo non si rammaricano troppo per la sconfitta indolore e domenica chiuderanno alle Toscanini con Valdisieve Partita senza stimoli, quella andata in scena a Ponte Buggianese per la penultima giornata di un campionato anomalo (maledetto Covid!) che ha visto sfidarsi Montecatini e SIBE Prato, entrambe ormai certe della permanenza nella GOLD 2021/22. La mancanza di motivazioni non ha impedito però che la partita sia stata avvincente e combattuta fino ai minuti finali, quando una distorsione alla caviglia di Magni, anche stasera top scorer dei Dragons, non ha tolto le ultime certezze agli ospiti. Partenza soft per entrambe le formazioni con coach Pinelli che tiene in panchina tre dei cinque senior. La Viking allunga prima sul 14 a 4 fino al 21 a 9. Magni reagisce con un paio di jump. Supportano anche i giovani, con Navicelli, Pacini e Marini che si iscrivono a referto. Al primo intervallo Montecatini guida 23 a 15. Nel secondo quarto non cambia politica dello staff pratese che al 15’ ha già inserito in campo tutti i 12 effettivi, con Zardo e Pittoni che si fanno trovare pronti. Vannini fa la voce grossa nel pitturato e piazza anche la tripla. L’under Manfredini è indemoniato e realizza due bei canestri. Danesi con 5 di fila opera l’aggancio e poi Staino che aveva visto due conclusioni sputate dal ferro, piazza la tripla del sorpasso. Non sappiamo se è un record, ma sono 30 partite (dal 3 febbraio 2019) che il bomber rossoblu piazza ininterrottamente almeno un canestro dai 6,75. All’intervallo, grazie ai canestri degli esperti Tommei e Romano e dell’argentino Marengo i padroni di casa conducono 36 a 35. Ancora avanto punto a punto nel 3° quarto. Triple di capitan Smecca e Danesi alle quali rispondono Ingrosso e Romano. SIBE avanti con Saccenti e Pacini, poi Marengo riporta avanti i termali 56 a 53 all’ultimo intervallo. Che sia gara considerata alla stregua di un’amichevole di fine stagione lo dimostrano anche gli zero timeout chiamati dai due coach in tutti i quaranta minuti. A metà dell’ultimo tempino ancora tutto in parità sul 59 pari per la verve di Manfredini e Pacini. Poi si infortuna come detto Magni e negli ultimi minuti i Dragons mollano per il finale 74 a 66. Partita comunque gradevole anche con belle giocate e assit, dove a soffrire sono solo le percentuali dall’arco, che ovviamente senza motivazioni non potevano essere quelle eccezionali delle gare precedenti quando i due punti in palio erano basilari. Domenica la SIBE chiuderà la stagione ospitando il Valdisieve ormai condannato ai playout contro Montale. I fiorentini dovranno cercare la vittoria per avere la certezza di poter disputare l’eventuale “bella” contro i pistoiesi sul parquet amico del PalaBalducci; dal canto loro siamo certi che coach Pinelli chiederà ai propri ragazzi di trovare gli stimoli per chiudere in bellezza e vendicare la doppia sconfitta nella prima fase, entrambe maturate anche a causa della squadra incompleta per gli infortuni.
VIKING MONTECATINI - SIBE PRATO 74 a 66 (23 a 15 / 36 a 35 / 56 a 53)
Montecatini: Giuliani 2, Ingrosso 18, Marengo 11, Meini 6, Zampa 4, Pellegrini, Martini 2, Cei F, Romano 15, Manetti 8, Tommei 10, Ghiarè 4; Allenatore Cardelli
Dragons: Danesi 10, Magni 15, Navicelli 2, Staino 3, Saccenti 2, Smecca 5, Vannini 13, Pacini 7, Manfredini 5, Pittoni, Marini 4, Zardo; Allenatore Pinelli, Assistenti Gabbiani e Parretti
Arbitri: Sposito di Livorno e Rossetti di Rosignano

Comunicato Sibe Prato

Nessun commento

Powered by Blogger.