Header Ads

L'Abc Solettificio Manetti esce tra gli applausi


Gara-4 è della Virtus Siena che espugna il PalaBetti 89-96 e chiude la serie. L’Abc Solettificio Manetti si congeda a testa altissima da una stagione da assoluta protagonista. Solo applausi. Tanti, tantissimi applausi. Perchè se è vero che la Virtus Siena ha espugnato il PalaBetti e chiuso la serie aggiudicandosi gara-4 per 89-96, è altrettanto vero che l’Abc Solettificio Manetti ha dato letteralmente una lezione di cuore, carattere e orgoglio. Ormai lo abbiamo detto e ridetto: la strada che i ragazzi di Paolo Betti hanno percorso da febbraio ad oggi è stata tutta in salita ma nessuno, forse, avrebbe mai immaginato di arrivare fino a qui. E invece quello che Belli e compagni hanno messo in campo in questa stagione e nella post season, guidati da uno staff eccezionale, è stato qualcosa che è andato al di là della pallacanestro. Ci hanno insegnato cosa vuol dire essere squadra, cosa vuol dire crederci, provarci e superare i propri limiti. E la dimostrazione lampante è arrivata proprio in questa serie playoff, ed in particolare in una gara-4 in cui, quando le gambe non reggevano più, ognuno di questi ragazzi è andato oltre quei limiti che spesso sono soltanto un’illusione. Facendoci sognare fino alla fine. Onore ai vincitori e in bocca al lupo alla Virtus Siena ma gli applausi, stasera, sono tutti per questa Abc. Grazie ragazzi,
Quintetti
Abc: Belli, Corbinelli, Talluri, Pucci, Cantini
Virtus: Bartoletti, Imbrò, Olleia, Nepi, Ndour
Di Olleia il primo tentativo di fuga virtussino dopo tre giri di lancette (2-8), poi il classe 2003 Talluri, entrato in quintetto, accorcia e Pucci infila il -2. Nepi trova il nuovo +7 Virtus al 6′ (7-14), ma le triple di Daly e Pucci ristabiliscono il 15-16. La difesa castellana si chiude a zona ma ancora un Nepi immarcabile guida il nuovo allungo senese (17-23), finchè capitan Belli sulla sirena infila il 21-25 che chiude la frazione. Attacchi sugli scudi all’inizio del secondo quarto: botta e risposta fino alla tripla del 29-31 a firma di Daly. Cantini si gira sul perno e impatta a quota 31 al 13′, poi qualche palla persa e qualche attacco a vuoto permettono a Siena di tornare a +7 con Lenardon e Ndour (33-40 al 17′). L’Abc però resta in scia: Corbinelli spezza in due la zona senese e riavvicina i gialloblu, seguito da Belli per il 39-41. Si va all’intervallo sul 42-45. Nella ripresa l’Abc cerca di restare attaccata con Pucci sugli scudi, ma Siena trova canestri pesanti da Olleia e Bianchi che provano a dare lo strappo: 50-64 a metà frazione. La stanchezza è evidente, si vede e si sente, ma il cuore gialloblu batte più forte che mai. L’Abc non smette nemmeno un secondo di crederci, stringe le maglie in difesa, mette in campo tutto quello che ha. Daly in contropiede, Belli in penetrazione e poi dall’arco: 59-67 al 28′. Un avvincente botta e risposta dall’arco tra Pucci e Lenardon vale il 62-70 quando parte l’ultimo giro di lancette, poi la tripla di Corbinelli è quella del 65-72, che diventa 65-73 al 30′. La tripla di Lenardon inaugura la frazione finale, ma l’Abc risponde con un’azione da tre punti del suo capitano seguita da due bombe di Corbinelli: 74-78. Bianchi allunga di nuovo a +7 (74-81) ma l’Abc torna in campo dal time out ancor più determinata e un Daly glaciale dall’arco infila il nuovo -4 al 35′ (77-81). Di Pucci il -2 (79-81), ma Olleia e Bartoletti infilano il nuovo +7 (79-86). Ma ancora una volta il carattere castellano è qualcosa che va oltre: Pucci, Belli, Daly e nuovo -3 a 90 secondi (85-88). L’antisportivo di Olleia su Pucci vale l’86-88 ma sulla rimessa il recupero di Siena manda in contropiede Bartoletti per il +4 a 45 secondi dalla sirena (86-90). Il fallo sistematico fa il resto, ma la tripla di Daly è quella dell’orgoglio castellano che si congeda a testa altissima.
ABC SOLETTIFICIO MANETTI – ACEA VIRTUS SIENA 89-96
Parziali: 21-25, 42-45 (21-20), 65-73 (23-28), 89-96 (24-23)
Abc Solettificio Manetti: Pucci 29, Belli 21, Tavarez 2, Corbinelli 15, Lazzeri, Cantini 2, Daly 18, Cicilano, Talluri 2, Buti ne. All. Betti. Ass. Manetti, Calvani.
Acea Virtus Siena: Berardi ne, Bartoletti 16, Cannoni ne, Bianchi 11, Olleia 21, Lenardon 10, Imbrò 6, Ndour 10, Nepi 22, Braccagni, Costantini ne, Bovo. All. Spinello. Ass. Papi, Cappelletti.
Arbitri: Frosolini di Grosseto, Luppichini di Viareggio.

Camilla Trillò
Ufficio Stampa
Abc Castelfiorentino / Basket Castelfiorentino / Gialloblu Castelfiorentino

Nessun commento

Powered by Blogger.