Header Ads

Dopo sei anni coach Gabriele Carlotti saluta l'Etrusca


Dopo sei anni trascorsi sotto la Rocca, le strade tra l'Etrusca e Gabriele Carlotti si dividono. La decisione è stata presa da coach Carlotti che intende iniziare una nuova avventura cestistica che lo porterà lontano da San Miniato. Gabriele in questi anni a San Miniato ha svolto tanti ruoli chiavi, dando un contributo importante alla crescita dell'Etrusca in ambito nazionale. E' stato fondamentale l'apporto come assistente di coach Federico Barsotti nei sei anni di successi della serie B e ha sempre allenato i gruppi giovanili biancorossi, creando sempre empatia e senso di appartenenza in tutti i ragazzi, tenendo presente l'identità Etrusca dentro e fuori dal campo. In più in questi anni ha svolto un ruolo importante nella costruzione della comunicazione esterna della società tramite ufficio stampa e social, che oggi sono uno dei fiori all'occhiello dell'Etrusca. "Gabriele non è solo un bravissimo allenatore, ma è stato un uomo società che ci ha fatto crescere in tutte queste stagioni." le parole di Andrea Stefanelli "Non nascondo che sarà difficile sostituire un figura come lui all'interno dell'Etrusca per la sua capacità di ricoprire in modo naturale tanti ruoli e per la predisposizione innata di trasmettere professionalità e positività a tutto l'ambiente. In questi ultimi giorni in cui Gabriele ha maturato questa decisione ci siamo ripromessi che il suo non deve essere una addio all'Etrusca: le porte per Gabriele saranno sempre aperte e speriamo presto di poter ricondividere delle nuove avventure insieme.". Coach Gabriele Carlotti affida a queste parole il suo saluto a San Miniato: "Per la seconda volta nella mia vita da allenatore non professionista mi ritrovo a dover salutare una società e per la seconda volta mi ritrovo in grande difficoltà, dentro quelle scelte che non ti fanno dormire la notte. E' davvero difficile salutare un ambiente come quello dell'Etrusca, che è stata la mia seconda famiglia in questi sei splendidi anni, sicuramente i sei anni più intensi del mio percorso di coach. In questi anni ho condiviso passione ed emozioni con gente sincera, onesta, gente dal cuore immenso che ha saputo accogliermi e farmi sentire a casa fin dal primo momento. Chi ha vissuto con me all'Etrusca le emozioni di queste stagioni le porterà nel cuore tutta la vita, proprio quelle emozioni che alimentano la nostra passione per questo splendido sport. Chi ha allenato all'Etrusca non può essere mai uno di passaggio, ma porterà l'Etrusca nel cuore per sempre e la tiferà per sempre. Voglio ringraziare tutto il mondo Etrusca dal primo all'ultimo, la dirigenza, prima artefice dei grandi successi di queste stagioni, i miei compagni di staff in questi anni, amici e allenatori di grande professionalità, tutti giocatori della B che in sei anni mi hanno regalato mille emozioni, tutti i ragazzi che ho allenato delle giovanili, che hanno reso ogni giornata divertente e appassionante, sperando che ognuno di loro porti dentro di sé un piccolo insegnamento o una bella esperienza, e infine tutti i loro genitori, che mi hanno supportato nel lavoro di educazione e crescita dei loro ragazzi. Un grande in bocca al lupo a tutti e FORZA ETRUSCA SEMPRE e per SEMPRE!"

Etrusca Basket San Miniato

Nessun commento

Powered by Blogger.