Header Ads

Nuova stagione, stesso staff: da loro riparte l'Abc Solettificio Manetti


Sarà ancora Paolo Betti l’head coach dell’Abc Solettificio Manetti. Al suo fianco confermatissimi gli assistenti Samuele Manetti e Claudio Calvani e il preparatore fisico Simone Garbetti. Certi punti fermi non si toccano. E uno di questi è sicuramente lo staff tecnico dell’Abc Solettificio Manetti. Anche per la stagione 2021/2022 sarà l’Abc di Paolo Betti quella che prenderà parte al campionato di C Gold. A fianco dell’head coach, per la quinta stagione consecutiva alla guida dei gialloblu, confermatissimi gli assistenti Samuele Manetti, anche lui al quinto anno in panchina, e Claudio Calvani, alla sua seconda stagione consecutiva in prima squadra. Il tutto senza dimenticare la parte fisica: sarà ancora Simone Garbetti, infatti, il preparatore atletico gialloblu, che taglierà il traguardo delle otto stagioni consecutive in maglia Abc. Insomma, uno staff castellano e fatto in casa ma, prima ancora, un gruppo di amici. Un’amicizia che si vede, si sente e che da sempre riescono a trasmettere sul campo: uno dei più grandi punti di forza di questa Abc. “Questo staff rappresenta il perfetto mix di esperienza, entusiasmo e voglia di far bene – commenta il direttore sportivo Alessio Belli – e a dimostrarlo è il campo. Basta vedere quello che sono riusciti a fare nella stagione appena conclusa, con una squadra giovanissima con la quale, oltre ai risultati, hanno raggiunto anche e soprattutto l’obiettivo di contribuire alla crescita dei nostri ragazzi. Per quanto riguarda il prossimo campionato – prosegue – mi aspetto una stagione importante, in cui cercheremo di toglierci delle belle soddisfazioni mantenendo quelle caratteristiche che ormai ci contraddistinguono: abnegazione, unità d’intenti, grinta e quella leggerezza mentale che ci ha permesso di affrontare al meglio anche gli impegni sulla carta più proibitivi”. “Ringrazio la società – esordisce coach Paolo Betti – perchè anche se l’Abc per me è casa, essere confermato per il quinto anno alla guida della prima squadra è una grande soddisfazione. I motivi per cui non ho avuto dubbi a proseguire questo percorso sono essenzialmente due: la composizione della squadra, un gruppo di ragazzi coeso e compatto che ha dimostrato di avere valori importanti, e la composizione dello staff. Con Samuele e Simone, ormai da quattro anni, c’è non solo grande sintonia sul campo, ma anche grande voglia di stare insieme, vedersi, confrontarsi e portare avanti questa avventura. Claudio, anche se è con noi da poco, è stato fin da subito un valore aggiunto, e non avevo dubbi. A loro si aggiungono uno staff medico e degli accompagnatori che hanno dimostrato passione, dedizione e competenza, ed è un piacere poter continuare a lavorare insieme. L’obiettivo della prossima stagione – conclude – sarà ovviamente quello di proseguire il nostro percorso e dare sempre il massimo, cercando di arrivare più in alto possibile e provare a toglierci ancora tante soddisfazioni”. “Parto col dire che aver lavorato quattro anni con Paolo e con questo staff mi rende davvero orgoglioso – prosegue il vice coach Samuele Manetti – quindi sono strafelice di poterlo fare anche per la quinta stagione. Metterò come sempre al servizio della squadra non solo le competenze tecniche da allenatore ma anche la mia esperienza da giocatore, cercando allo stesso tempo di essere un’ottima spalla per Paolo, supportarlo e condividere con lui una comune visione della pallacanestro. Sono orgoglioso – prosegue – anche di quello che i ragazzi hanno dimostrato nella stagione appena conclusa, un progetto partito quattro anni fa e che anno dopo anno ci permette di fare un gradino in più e di vedere crescere i nostri ragazzi. Anche nella prossima stagione cercheremo di fare del nostro meglio per competere per un grande obiettivo, e sono ovviamente felicissimo di poter essere tra i protagonisti di questa nuova avventura”. “Essere per il secondo anno con questo gruppo è un piacere e un orgoglio – commenta l’assistant coach Claudio Calvani, che nella prossima stagione ricoprirà anche il ruolo di responsabile del settore giovanile – e sono felice di proseguire questa avventura con Paolo, Samuele e Simone. Un progetto in cui stiamo vedendo crescere i nostri ragazzi, un gruppo compatto che quest’anno ci ha dato delle belle soddisfazioni e con cui è stato bellissimo lavorare nonostante la tante difficoltà che abbiamo incontrato lungo il nostro percorso. Quindi le motivazioni sono tante, così come gli obiettivi per la prossima stagione”. “Quella che si è appena conclusa è stata una stagione molto difficile – conclude il preparatore fisico Simone Garbetti – lo stop a causa del covid ci ha costretti a fare due preparazioni, una a settembre e una a febbraio, con tutti i rischi e le paure che questo comporta perchè c’è sempre la possibilità che qualcuno possa farsi male. Invece, nonostante le difficoltà, è andato tutto per il meglio. Abbiamo lavorato molto bene con un gruppo giovane e motivato e sono orgoglioso di continuare a far parte di uno staff così unito”.

Camilla Trillò
Ufficio Stampa
Abc Castelfiorentino / Basket Castelfiorentino / Gialloblu Castelfiorentino

Nessun commento

Powered by Blogger.