Header Ads

Magro e Allinei presentati al Conad Superstore di viale Adua


Presso il Superstore cittadino di Conad, platinum sponsor del Pistoia Basket 2000, è proseguito il ciclo di presentazioni dei giocatori della Giorgio Tesi Group Pistoia per la stagione 2021-22. Dopo capitan Della Rosa e Del Chiaro è stata la volta di altri due volti noti, ovvero il cavallo di ritorno Daniele Magro la talentuosa guardia Gregorio Allinei. A fare gli onori di casa è Massimiliano Merildi, socio del supermercato Conad di viale Adua: «Anche quest’anno siamo orgogliosi di poter ospitare due giocatori biancorossi in vista dell’inizio della nuova annata sportiva, ormai è una collaborazione consolidata nonché una bella tradizione: facciamo i migliori auguri alla squadra per un campionato pieno di soddisfazioni».
Daniele Magro ha intrapreso la sua terza avventura con la maglia del Pistoia Basket: per il pivot veneto si tratterà complessivamente della quarta stagione da protagonista sul parquet del PalaCarrara. «Qua sono ormai di casa, sto bene a Pistoia e sono ben contento di essere tornato qui. In tanti riabbracciano volentieri questo club dopo la prima esperienza, segno che l’ambiente biancorosso è sano e stimolante. Ci stiamo allenando parecchio, c’è tanto da correre e tanto da lavorare – afferma – so di avere un ruolo più imporante rispetto alle altre volte e questo mi fa piacere. Ho iniziato l’anno scorso a giocare in questa categoria e so cosa significa: avere maggiori responsabilità, giocare di più e potersi prendere più tiri con la consapevolezza che se sbagli avrai modo di rimediare è una cosa che porta positività e fiducia. Essere titolare è bello, molto bello – aggiunge – ma poi quel che conta davvero sono i risultati di squadra. Ci aspetta una stagione lunga e competitiva: tecnicamente è molto utile avere già lavorato con Olasewere all’Eurobasket, può essere un punto di partenza per amalgamare il lavoro di tutti. Per ora stiamo molto bene assieme, lo spogliatoio è divertente e il morale da questo punto di vista è già alto – conclude – più avanti, con le fatiche che si accumulano e la necessità di fare risultati, vedremo come reagiremo. Adesso corriamo e lavoriamo agli ordini di un coach ambizioso come Brienza, con cui ho avuto un ottimo approccio».
Dopo una stagione in doppio tesseramento, Gregorio Allinei è entrato stabilmente a far parte dei dieci uomini del roster della prima squadra: «Sicuramente per me è uno step in più e non posso che esserne felice – esordisce – sono molto contento di essere qua, in una città che vivo sempre di più, facendo parte in pianta stabile di una squadra così importante. Avere un allenatore come Brienza, che ha fiducia nei giovani e nei giovanissimi, è veramente uno stimolo in più. L’unica aspettativa che ho è quella di lavorare duro e dare tutto quello che ho in ogni allenamento, con l’obiettivo di crescere e magari entrare nelle rotazioni guadagnandomi la fiducia del coach. Sono consapevole dei miei limiti, soprattutto difensivi, ma proverò ad alzare l’asticella giorno dopo giorno. La mattina vado ancora a scuola, mi mancano due anni di liceo – racconta – oltre allo studio mi piace leggere e ascoltare la musica. Sono molto amico di Saccaggi ma mi trovo bene con tutti, ho da imparare da ognuno dei miei compagni e cerco di seguirli passo passo. È vero, mi piace tirare, diciamo che in questo ho la faccia tosta – conclude – ma per emergere occorre farsi sempre trovare pronti, lavorare di più, dimostrare di poter stare in campo. Poi, se arriva il pallone giusto, non mi tirerò certo indietro».

Pistoia Basket 2000

Nessun commento

Powered by Blogger.