Header Ads

Buoni segnali dal Basket Golfo nella prima amichevole


Alti e bassi di forma fra i gialloblu, ma una buona intesa fra i giocatori si è vista
La prima amichevole del Basket Golfo contro la Pielle vede due squadre che, nonostante il periodo di dura preparazione, giocano già a ritmi molto alti, sia in attacco che in difesa. Ne va a discapito un po’ la precisione al tiro, ma si sa quella si vedrà più avanti. La Pielle, nelle cui fila era assente Fin, cercando di sfruttare la settimana in più di preparazione, la mette sul piano fisico, sfruttando un Lenti già in grande forma ed incontenibile sotto i tabelloni e un ala molto forte dal punto di vista fisico come Pederzini. Nel Golfo si mettono in mostra i giocatori che già hanno raggiunto una buona condizzione fisica, Mazzantini e Paolin, il primo che segna e svetta ai rimbalzi, il secondo che fa vedere tutte le ue qualità in penetrazione, con Venucci che smazza assist di altissima qualità per i suoi compagni. Il primo quarto è molto equilibrato e termina 20 a 21 per gli ospiti. Nel secondo i gialloblu fanno il massimo sforzo dal punto di vista difensivo e la Pielle trova sbocchi col solo Lenti e con un paio di tiri dalla distanza, risultato secondo parziale a favore di Piombino, 18 a 14. Nel terzo parziale, con pochissimo riposo, Piombino in campo con un quintetto, quasi sperimentale, subisce in partenza la verve di un ispirato Lemmi, ma al rientro dei suoi due uomini migliori di serata, riequilibra subito il quarto, trovando anche le soluzioni dalla distanza di Persico e Eliantonio, ma nel finale con un due più uno di Lenti il quarto va ai labronici, per 18 a 20. Con le gare ufficiali che si avvicinano, i due coach provano fino alla fine a schierare quintetti validi, tenendo in panchina i più giovani, tanto che sembra quasi che seguano più il punteggio totale che quello parziale, che vedrebe le squadre arrivare ai secondi finali sul 70 pari. Bianchi che, dopo qualche colpo a salve, trova due bombe ne quarto finale, prova a mettere quella decisiva, la sua classica con finta spostamento laterale e tiro, ma il ferro lo beffa e Tempestini che invece da posizione centrale la mette, a pochissimi secondi dal termine, per un teorico 70 a 73 finale e per il 14 a 18 nel quarto. Comunque per quanto riguarda il Golfo, quello che chiedeva il coach si è visto, la mentalità, i giocatori hanno profuso il massimo impegno, si sono cercati ed aiutati in campo, forse ancora non si è visto correre, come il coach vorrebbe, ma i tempi non sono ancora maturi per questo.
I tabellini
Basket Golfo: Venucci 8, Paolin 16, Mazzantini 15, Eliantonio 10, Persico 5, Pedroni 1, Tognacci 4, Bianchi 6, Pistolesi 5, Tracchi, Mezzacapo G. ne, Riccardi ne
Pielle Livorno: Tempestini 9, Iardella, Pederzini 11, Salvadori 10, Lenti 21, Drocker 9, Lemmi 12, Nannipieri 1, Pirone, Giachetti

- Stefano Stefanini(area comunicazione Basket Golfo)

Nessun commento

Powered by Blogger.