Header Ads Widget

Altro Ko per Agliana


Una buona Endiasfalti non basta. La squadra di Mannelli paga ancora la scarsa precisione nei tiri, e si deve arrendere ancora una volta: la quarta consecutiva. Senza Tuci e Tommei, Agliana decide di giocare a ritmi altissimi mettendo in difficoltà i padroni di casa che rimangono in scia grazie alle bombe forzate di Kuntic. Si gioca tanto per andare a colpire sotto canestro, Spezia nei primi due quarti è velocemente a 5 falli di squadra. Nesi trova i due punti con facilità, Agliana sembra davvero avere la partita in pugno. Nel terzo quarto, il match cambia volto. Le aquile non riescono ad avere il ritmo iniziale, Spezia colpisce più volte con Balciunas e, soprattutto, ancora Kuntic trova dei canestri da tre di rara precisione e con un tasso di difficoltà da categoria superiore. I ragazzi di Mannelli si aggrappano a Zeneli e riescono a stare sotto di quattro punti, prima dell'ultimo quarto. Ultimi dieci minuti con i padroni di casa che alzano il ritmo, Agliana cede di botto, perdendo con un passivo che non meritava.
Mannelli: "Siamo stati davvero bravi per due tempi, specialmente in difesa. Abbiamo fatto quello che potevamo, sono contento per la prestazione dei miei ragazzi. Il prossimo step è uno: la vittoria".
SPEZIA - AGLIANA 83-67
SPEZIA: Bolis 15, Gaspani, Menicocci 4, D'Imporzano, Kuntic 21, Cozma ne, Vignali 9, Fazio 9, Pietrini 5, Balciunas 20, Albanesi ne, Vivi. All.: Bertelà.
AGLIANA: Zita, Nesi 19, Chiti 3, Cei 2, Malevolti, Razzoli 10, Natalini, Zeneli 24, Nieri 9, Covino, Tommei ne. All.: Mannelli
ARBITRI: Corso di Pisa e Cavasin di Rosignano Marittimo
PARZIALI: 18-21, 35-40, 62-58

Lorenzo Mossani
Addetto stampa Pall. Agliana 2000

Posta un commento

0 Commenti