Header Ads

Cantini Lorano Srl Olimpia Legnaia – Montecatini Basketball 85 – 75 Dts


Strepitosa vittoria della Cantini Lorano srl Olimpia Legnaia che prima pareggia 72-72 i tempi regolamentari con Montecatini Terme Basketball e poi la batte dopo un tempo supplementare. La Serie C Gold 2021/2022 è iniziata nei migliori dei modi per i colori gialloblu.
SERIE C GOLD TOSCANA – 1ª GIORNATA SABATO 2 OTTOBRE @ PALAFILARETE
LEGNAIA – MONTECATINI 85-75 dts
(20-16, 33-39, 48-56, 72-72, 85-75)
CANTINI LORANO SRL OLIMPIA LEGNAIA Del Secco 14, Guzzon 14, Scampone 9, Nikoci 9, Mpeck 4, Baldinotti 16, Catalano 11, Andrei 6, Nardi 2, Mazzerelli, Privitera, Susini. Coach: Zanardo, Assistenti: Armellini e Soldaini
GEMA MONTECATINI TERME BASKETBALL Molteni 19, Ghiarè 16, Neri 15, Marengo 11, Konate, Bruni 12, Spagnolli 2, Lai, Leone, Cei ne. Coach: Del Re, Assistente: Angelucci
Artibri: Landi di Pontedera e Celentano di Arezzo.
Buon primo quarto di Legnaia che riesce a mettere spesso in difficoltà la difesa rossoblu, nei primi minuti costretta a ricorrere al fallo per fermare le incursioni di Del Secco e compagni. Ben 20 i punti subiti dai ragazzi di coach Del Re nei primi 10 minuti. Nel secondo quarto i rossoblu, guidati da un Bruni in forma smagliante, prendono in mano la partita e a 7’44” dall’intervallo lungo si portano in parità: 23-23. Bruni, autore di 15 punti in questa partita, taglia con facilità la difesa gialloblu dimostrando sempre un’ottima visione di gioco. A complicare la situazione di Legnaia c’è il terzo fallo fischiato al play Scampone, richiamato in panchina a metà terzo quarto. Dopo aver chiuso la prima parte della partita in vantaggio di 6 punti, nel terzo quarto Montecatini amministra la gara senza però riuscire a scrollarsi di dosso i gialloblu. È Del Secco ad infilare la difesa ospite quando Montecatini difende a uomo. Ma il merito di Legnaia è quello di cercare sempre soluzioni diverse ad ogni azione offensiva. Coach Zanardo ha tante soluzioni in attacco e le sfrutta bene, alternando tiri dalla lunga distanza con incursioni sotto canestro. A inizio quarto quarto Legnaia si trova sotto di 10 punti, ma i ragazzi di Zanardo hanno il merito di non mollare mai. Legnaia inizia a recuperare perché alza il ritmo del gioco ed è questo cambio di marcia a mettere in crisi le certezze dei termali. Gli ospiti si innervosiscono rimediando due falli tecnici nel giro di una manciata di minuti, A 3’24” dalla fine dei tempi regolamentari, Scampone mette a segno il canestro del pareggio: 65-65. Montecatini, spinta magistralmente da Bruni, reagisce e si riporta avanti. Il punto del pareggio lo segna Baldinotti dalla lunetta a 30″ dalla sirena: 72-72. Nel supplementare c’è praticamente solo una squadra in campo. Andrei e Guzzon colpiscono dalla lunga e dalla media distanza. Quando, a 1’43” dalla sirena, Baldinotti realizza il canestro del 79-73, tutti capiscono che la partita è praticamente finita e che l’Olimpia Legnaia è un passo dal compiere l’impresa. Quella di sabato sera è stata una vittoria storica. Se ne parlerà per molto tempo. Nel prossimo turno Legnaia sarà impegnata in trasferta, sabato contro la Valdisieve.

Olimpia Legnaia Basket Firenze

Nessun commento

Powered by Blogger.