Header Ads Widget

La Vismederi Costone cala il tris


Prova convincente da parte dei ragazzi di Fattorini che tengono sempre a bada gli avversari. Ondo Mengue esplosivo 69-52
VISMEDERI COSTONE SIENA: Mencherini N. 17, Bruttini 16, Lucas Silveira 12, Ondo Mengue 13, Mencherini L., Ricci 4, Angeli 2, Franceschini 3, Picchi 2, Papa ne, Pepi ne, Filipovic ne. All. Fattorini
CMB CARRARA: Donati 9, Fiaschi 16, Mancini 2, Borghini 4, Pipolo 10, Viola 9, Suriano 2, Tongiani, Melegari, Bordigoni ne. All. Rossi
ARBITRI: Baldini e Cammilli
Parziali: 18-6, 32-16, 50-37
Terzo successo consecutivo per la Vismederi Costone che sul proprio campo ha ragione di una Cmb Carrara apparsa un po' con le idee annebbiate fin dalle prime battute di gioco, dove gli azzurri di coach Rossi hanno iniziato con ritmi blandi e poca convinzione. Ne hanno approfittato i padroni di casa che dopo un 2-4 iniziale, si sono portati sul 9-4 al 5' che diventa un 13-6 all'8'. Carrara non regge l'urto e alla prima sirena è sotto di 12, svantaggio che si ampia anche nel secondo periodo dove la difesa dei gialloverdi è pressoché perfetta. La squadra ospite prova ad alzare il ritmo recuperando qualcosa (21-14 al 15'), ma la bomba di Ondo Mengue (mvp dell’incontro) ricaccia i marmiferi a -10 (24-24). Si va al riposo con la Vismederi che riesce a piazzare in contropiede un parziale di 8-2, doppiando così gli avversari. La 2^ parte della gara non cambia fisionomia, con il Costone padrone della situazione, anche se in cabina di regia coach Fattorini denuncia grossi problemi a causa di un guaio muscolare a Leonardo Mencherini e all’ormai cronica assenza di Ceccarelli, ma è Franceschini ad assicurare quel minutaggio necessario per ristabilire certi equilibri, siglando anche una bomba in un momento dove Carrara si stava rifacendo sotto grazie alle percussioni di Fiaschi e alle bombe di Viola e Pipolo. C’hanno pensato poi Bruttini e Niccolò Mencherini a regolare i conti, con Silveira dominante nel pitturato. Un trio questo d’assalto terminato in doppia cifra, a cui si aggiunto anche Ondo Mengue in doppia doppia. Carrara al 35’, sul 57-47, ha provato a rientrare in partita, ma ecco che dopo un time out esplosivo, la squadra è tornata a macinare gioco e canestri, con capitan Bruttini autore di una tripla che a 3’ e 47” dal termine regala il +16 alla Vismederi e gara praticamente in cassaforte.

Costone Siena

Posta un commento

0 Commenti