Header Ads

Il secondo derby provinciale sùi gioca al PalaPoggetti


Dopo aver incassato una sconfitta nel primo derby provinciale stagionale, la Sintecnica Basket Cecina ha subito l’occasione di rifarsi contro l’altra compagine labronica che fa parte del girone A della serie B, la Pielle. I livornesi, allenati da coach Da Prato, confermato alla guida della squadra dopo la promozione dalla C Gold, hanno un roster che vede tra i confermati l’ex rossoblù Tempestini, play che oltre ad avere buone doti realizzative è anche un buon passatore, come dimostrano i 3.3 assist smazzati a partita e Iardella, guardia che dopo molti anni nelle file del Basket Golfo Piombino è tornato a casa nella passata stagione, oltre ad alcuni interessanti giovani del vivaio, tra i quali il migliore in questi primi turni è stato Paoli. I nuovi arrivi in casa Pielle sono l’ex capitano rossoblù Salvadori, i lunghi Lemmi e Lenti, il play guardia Drocker, vincitore lo scorso anno del campionato con Piacenza, e le esperte ali Fin e Pederzini. La Pielle Livorno, che ha una grande anima labronica con solo tre giocatori provenienti da fuori Livorno, arriva sul parquet del PalaPoggetti con 4 punti, frutto delle vittorie casalinghe delle ultime 2 giornate contro Golfo Piombino e Pino Firenze. Nelle prime due trasferte stagionali la squadra di coach Da Prato ha subito due sconfitte a San Miniato e Omegna. Quattro i giocatori finora in doppia cifra nei punti segnati, Lenti, Pederzini, Drocker e Iardella, con il pivot livornese che è anche il migliore nella cattura dei rimbalzi, con 13,3 per gara, primo in assoluto nel girone A. Per i rossoblù di coach Russo, che in settimana hanno rescisso consensualmente il contratto con la guardia Fowler, un incontro difficile, da affrontare con grande gagliardia e voglia di primeggiare, oltre che per riscattare le recenti sconfitte con scarti abbastanza larghi. La direzione della gara di domenica 14 novembre, con palla a due alle 18.00, è stata affidata ai signori Berger di Roma e Roberti di Napoli.

Basket Cecina

Nessun commento

Powered by Blogger.