Header Ads

Just1 sulle maglie degli Herons


“Sono al settimo cielo ed orgoglio, questa sponsorizzazione ci dà carica e grande responsabilità” con queste parole un raggiante Andrea Luchi, presidente MTVB, enfatizza l’importanza dell’accordo di collaborazione raggiunto con Just1, in occasione della conferenza stampa di presentazione dell’abbinamento, nella sede dell’azienda di Massa e Cozzile che produce caschi da moto di varia tipologia, oltre che abbigliamento tra cui occhiali e che, da un anno, si è affacciata nel mondo del ciclismo. Just1 andrà sulle maglie da gara rossoblù, tecnicamente non sarà darà il nome alla squadra ma apparirà in bella evidenza sul davanti, sotto il numero, all’altezza della pancia. Un marchio in crescita esponenziale, venuto alla luce appena 10 anni e già leader mondiale del settore. Tony Amoriello general manager di Just1 oltre a fare gli onori di casa spiega i motivi di questa scelta: “Questa è una zona di basket, ho dei ricordi splendidi in gioventù degli anni della Serie A. Noi volevamo restituire qualcosa al territorio, anche se in ambito diverso da quello specifico nostro. L’amicizia con il vice presidente degli Herons Stefano Severi è stata la scintilla, già stavamo pensando di ampliare la nostra visibilità. E’ stato un matrimonio immediato”. Il contratto è per questo anno sportivo ma… “Sono ambizioso – tiene a sottolineare Amoriello -, questo è solo l’inizio del nostro percorso insieme, che ci auguriamo essere lungo e ricco di soddisfazione reciproca”. Aggiunge infine Andrea Luchi, numero uno degli Herons: “Si tratta di un altro tassello importante e prestigioso. Ricevere la fiducia sul nostro progetto sostenibile e ambizioso è un motivo di vanto per tutti i soci. Abbiamo messo molta attenzione ai nostri partner, dobbiamo avere intenti comuni in tema di valori. Le aziende vanno conquistate e poi occorre continuare ad alimentare il rapporto, non possiamo garantire aumento di fatturato, dobbiamo impegnarci per offrire reputazione e credibilità”.

Area Comunicazione MTVB Herons Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.