Header Ads

La Vismederi in scioltezza regola la pratica Pontedera


Partita senza storia per i gialloverdi che dominano fin dalle prime battute. Molto bene i giovani impiegati da Fattorini
97-46
VISMEDERI COSTONE SIENA: Mencherini N. 17, Bruttini 30, Lucas Silveira 10, Ondo Mengue 14, Mencherini L. 5, Ricci 8, Angeli 2, Picchi 1, Nupieri 6, Piattelli 2, Filipovic 2, Franceschini ne. All. Fattorini
B.N.V. JUVE PONTEDERA: Redini 12, Meucci 11, Mancini 7, Sestini 4, Minteh 4, Regoli 4, Manfredi 3, Santini 1, Ferrati, Bilous, Dabo ne. All. Ormeni
ARBITRI: Posarelli e Pierallini
Parziali: 23-13, 51-26, 68-39
Partita senza storia quella giocata al PalaOrlandi con la Vismederi Costone che di fronte al proprio pubblico domina la gara fin dalle battute iniziali, per poi chiudere con un roboante +51. Formazione giovane quella della Juve Pontedera, avversaria storica del Costone, dove spicca l’esperienza di capitan Andrea Meucci, 1985 nella carta d’identità, sicuramente un valido esempio per la nidiata affidata a coach Ormeni, per lo più composta da ragazzi del 2005 e 2006 che comunque non hanno mai ceduto sotto il profilo dell’impegno, rimanendo in campo fino alla fine con grande dignità e valido agonismo. La differente caratura tecnica però, ha fatto scavare quasi da subito un solco incolmabile, con i padroni di casa che dopo uno stentato 6-5 del 3’, che ha mandato su tutte le furie coach Fattorini, hanno iniziato a macinare canestri su canestri che hanno in pratica incanalato il match su binari tutti di marca senese. Il +10 della 1^ frazione di gioco diventa un +25 all’intervallo, con i vari Bruttini, Mencherini, Silveira e Ondo Mengue assoluti protagonisti in campo. Con il risultato ormai in cassaforte, il tecnico senese consente alle seconde linee gialloverdi buoni minutaggi; i suoi giovani lo ripagano con delle buone e incoraggianti prestazioni. Da annotare anche il debutto in C Silver per il giovane play 2002 Mattia Filipovic che macchia il referto con un canestro di grande qualità. Punti junior che scaturiscono anche dalle mani degli altri under: Nupieri, Piattelli e Picchi, con Ricci implacabile nei contropiedi. Fattorini saggiamente decide di risparmiare Niccolò Franceschini in vista di gare assai più impegnative, così come lascia a sedere per quasi tutta la seconda parte dell’incontro il brasiliano Samuel Lucas Silveira, autore di un ottimo avvio. L’mvp dell’incontro lo strappa capitan Gigi Bruttini che con 30 realizzati e 20 di valutazione è senza dubbio il faro in campo, ben affiancato da Niccolò Mencherini e Bruno Ondo Mengue, anche loro in doppia cifra.

Costone Siena

Nessun commento

Powered by Blogger.