Header Ads

L'Abc Solettificio Manetti riporta "a casa" Stefano Trillò


L’Abc Solettificio Manetti ha deciso di tornare sul mercato riportando in gialloblu Stefano Trillò: “Felice di essere di nuovo a casa”. Quando i legami sono forti, è difficile spezzarli. Stefano Trillò torna in gialloblu, nella società in cui è cresciuto e che ha salutato nel 2016, per supportare la causa castellana in un momento in cui i tanti infortuni hanno letteralmente messo in ginocchio il reparto lunghi a disposizione di coach Paolo Betti. Un cavallo di ritorno con cui l’Abc Solettificio Manetti proverà a dare una svolta alla propria stagione dopo un inizio di campionato a dir poco surreale. “Tornare a Castelfiorentino significa tornare a casa, quindi sono felicissimo di essere qui – sono le prime parole di Stefano -. Conosco la società, conosco i ragazzi, conosco Paolo, Samuele e Claudio, e la mia riposta alla chiamata dell’Abc non poteva che essere questa, anche se ringrazio e saluto con affetto la società che mi ha tesserato fino ad oggi, il Basket La Crocetta. Sono orgoglioso – conclude – di indossare ancora la maglia gialloblu e pronto a dare il massimo per aiutare la squadra ad uscire da questo momento di difficoltà”. Dopo essersi avvicinato alla pallacanestro nella Folgore Fucecchio, Stefano è approdato all’Abc dove ha concluso il percorso nel settore giovanile fino all’esordio in prima squadra. Poi le esperienze senior tra Certaldo ed Altopascio, prima di tornare di nuovo in gialloblu nelle stagioni 2014/2015 e 2015/2016, quando è arrivata la vittoria del campionato nell’allora C Regionale. Sono seguite le stagioni in C Gold ad Altopascio, Legnaia e Synergy, fino ad approdare a Terranuova nella stagione 2019/2020 segnata dal Covid. Quest’anno l’inizio in Promozione a San Miniato, fino alla chiamata dell’Abc e al ritorno in gialloblu. “Ringrazio Stefano per l’entusiasmo con cui ha accettato di tornare da noi – commenta il direttore sportivo Alessio Belli – e sono convinto farà una bella stagione e ci darà davvero una grossa mano. Siamo reduci da un inizio di campionato che definire difficile è quasi un eufemismo, con gli infortuni che non ci hanno mai permesso di essere al completo e che per di più sono arrivati tutti nello stesso reparto. Adesso dobbiamo compattarci, come facciamo ormai da tempo, ed essere pronti a dare il 110%. Sono certo che i ragazzi faranno di tutto per scendere in campo domani e cercare di portare a casa una vittoria che ci serve, oggi più che mai”.

Camilla Trillò
Ufficio Stampa
Abc Castelfiorentino / Basket Castelfiorentino / Gialloblu Castelfiorentino

Nessun commento

Powered by Blogger.