Header Ads

Prima sconfitta stagionale per la Serie D


LO CONTE EDILE COSTRUZIONI PRATO 69 – CUS FIRENZE 75
Prima sconfitta stagionale per Prato ad opera di un Cus Firenze ben agguerrito che ha preso i due punti in palio con pieno merito. La vigilia non era stata delle migliori in casa pratese, con l’infortunio di Cavicchi (in panchina per onor di firma), la tendinite di Pinna (in campo con una infiltrazione) e il recupero in extremis del giovane Lanari (non ancora al meglio dopo due settimane di stop). Di fatto l’intero parco lunghi in stampelle, ma ciò non deve essere né scusante, né togliere meriti alla bella prestazione di un Cus determinato e chirurgico sia in attacco che in difesa. E dire che la gara pur nelle difficoltà citate, si era messa bene per Prato, con la solita partenza (8-0 Bonetti, Guerrini, 4 pt Bogani L.). Gli ospiti rimanevano a secco per quasi 6 minuti, ma quando Minniti con una tripla rompeva il ghiaccio, lo spartito cambiava drasticamente. Ancora Minniti da sotto e Sportelli dall’arco impattavano il punteggio. Due liberi di Pinna davano quello che sarà l’ultimo vantaggio pratese della gara (10-8), perché a 2.20 dalla prima sirena arriva un tremendo break d 11-0 che mette i fiorentini in fuga (10-19). Prato per la prima volta in stagione si trova ad inseguire, ma l’inizio di seconda frazione sembra mandare segnali positivi con i canestri di Lanari e Bogani L. (17-22). Sportelli e Bogani Jr. si scambiano due triple a testa, Cus è però in palla e con un’altro parziale di 10-0 prende il largo (20-35). Un miracolo di Guerrini (tripla sulla sirena) e 3 liberi di Pinna alleggeriscono il passivo alla pausa (26-37). Per venire a capo della situazione servirebbe un deciso cambio di marcia, ma Prato non è precisa al tiro, e in fase di costruzione registra troppe palle perse, a fronte di un Cus pronto a punire qualsiasi errore. Si va avanti così a strappi, i padroni di casa si avvicinano un paio di volte sul -8 con un paio di “jolly” pescati da Pinna, gli ospiti rispondono alla stessa maniera con Minniti, Tarchi e Conti mantenendo saldamente la doppia cifra di vantaggio e assaporando il colpo del ko. Colpo che per fortuna non si materializza , rendendo puro ossigeno la tripla di Guerrini allo scadere del quarto (44-54). L’ultima frazione non cambia nei contenuti, Prato prova a scuotersi con le triple di Bellandi e Bogani, alzando e abbassando quintetti, ma non c’è niente da fare perché gli universitari hanno sempre il pallino in mano, allungando addirittura sul 61-75 a 2 minuti e spiccioli dalla fine. I locali hanno un’ultimo sussulto d’orgoglio piazzando un 8-0 che riavvicina il punteggio ma senza mettere in discussione il meritato successo degli ospiti. Resettare e testa a Chiesina, le difficoltà nell’arco della stagione arrivano sempre per tutti, è bene che si siano presentate ora nella prima parte; il tempo, le qualità e il carattere per rialzarsi ci sono.
Parziali: 10-19; 26-37; 44-54
Tabellino: Bellandi 7, Biscardi 3, Guerrini 9, Paoletti n.e., Bogani L. 18, Sarti, Lanari 5, Bonetti 8, Donati n.e., Cavicchi n.e., Bogani M. 3, Pinna 16. All. Bertini – Chiari – Parenti Prep. Borsotti Dir. Lanari M. – Bellucci

Progetto Pallacaenstro Prato

Nessun commento

Powered by Blogger.