Header Ads Widget

Il rientro di Tommei non basta contro gli Herons


Agliana esce sconfitta del derby. Merito a Montecatini che nel primo quarto è partita a "giri" altissimi, Agliana invece è apparsa contratta. Il 17-3 iniziale è lo specchio della partita in salita per le Aquile. Coach Mannelli resetta tutto dopo 3' e chiede ai suoi di giocare con tiri più aperti e di di alzare ancora più l'intensità. Nel secondo quarto, gli Eagles trascinati da Zeneli si portano a -4. È una bellissima pallacanestro, giocata a viso aperto e molto spettacolare. Si gioca punto a punto. Nel terzo quarto Montecatini riprova lo strappo ma Agliana non sbaglia più, Nieri è glaciale, al 30′ è 50-57, score che legittima le speranze neroverdi. Quando c'era 'aria' di sorpasso, Montecatini tira fuori la classe dei singoli con delle giocate da categoria superiore. Dell’Uomo è stato il simbolo di questo successo dei ragazzi di coach Barsotti, semplicemente imprendibile. La partita finisce a 2' dalla fine, bella partita, bravi i nostri ragazzi ma gli Herons hanno meritato di vincere. Chapeau. Nota lietissima, Tommei (autore di 18 punti) ha giocato molti minuti e ha anche liberato la bomba da 3... finalmente l'infermiera si sta svuotando!
AGLIANA: Zita 8, Nesi 4, Chiti, Cei, Malevolti F. ne, Razzoli 8, Natalini ne, Zeneli 22, Nieri 8, Covino, Malevolti S. ne, Tommei 16. All. Mannelli
HERONS: Di Nezza 4, Paunovic 4, Laffitte 4, Galli 4, Lupi, Giancarli 9, Dell’Uomo 18, Lepori ne, Incitti 13, Casoni 24, Bechini ne. All. Barsotti
Mannelli: “Siamo partiti contratti ma siamo riusciti a ricucire molto bene lo strappo nel secondo e terzo quarto, poi nell’ultimo tempino qualche scelta sbagliata nostra, un po' di energia in meno e la qualità dei loro singoli ha fatto la differenza. Siamo riusciti a far giocare di più Andrea Tommei, questo ci dà fiducia per il futuro”.

Lorenzo Mossani
Addetto stampa Pall. Agliana 2000

Posta un commento

0 Commenti