Header Ads Widget

Impresa sfiorata per la Virtus contro la capolista


ACEA VIRTUS SIENA-HERONS MONTECATINI 67-74 (23-14; 38-29; 55-48)
ACEA VIRTUS SIENA: Bartoletti 9, Cannoni, Pacciani ne, Avdiu, Bianchi ne, Olleia 15, Lenardon 6, Nepi 24, Bruno 4, Zambonin 8, Braccagni 1, Costantini. All. Spinello
HERONS MONTECATINI: Di Nezza, Paunovic 18, Laffitte 11, Galli 3, Dell’Uomo 12, Lupi, Giancarli 9, Lepori ne, Incitti 11, Casoni 10, Bechini ne, Puccioni. All. Barsotti
Non basta il cuore della Virtus Siena contro la capolista Herons Moncatini. Dopo tre quarti condotti dai rossoblu, decisivo il parziale di 16-0 dei termali che si aggiudicano l’incontro con il punteggio di 67-74. Parte bene la squadra ospite che si porta subito 4-0. Lenardon trova la tripla, Paunovic risponde, ma i rossoblu trovano un parziale di 6-0 (9-6 a metà quarto). La Herons chiude il break, ma l’Acea ingrana la marcia giusta e porta il vantaggio in doppia cifra (21-10 a 2’). Dell’Uomo chiude il break di casa, ma Olleia replica all’azione successiva. La capolista trova altri due punti, ma l’Acea porta a casa il primo quarto con il punteggio di 23-14. Montecatini recupera fino a -5, ma la Virtus ha la testa giusta e riporta il vantaggio in doppia cifra con la tripla di Nepi, l’appoggio di Zambonin e la bomba di Bartoletti che subisce fallo ma si fa perdonare l’errore al libero supplementare portando a casa il canestro del 36-21 a 2’40”. Galli da tre chiude il parziale rossoblu, Paunovic dalla lunetta accorcia le distanze, ma Nepi realizza per il +13 (38-25). La tripla di Incitti e il 2/2 di Lafitte dalla lunetta mandano le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 38-29. Al rientro dagli spogliatoi Montecatini trova subito punti importanti e con un parziale di 8-2 si avvicina a -3 (40-37 a 7’10”). Olleia e Bartoletti allungano per la Virtus che a metà periodo torna a +9. Casoni trova la tripla del 46-40, poi commette fallo su Olleia che dalla lunetta fa 1/2 (47-40 a 4’). Giancarli accorcia le distanze, ma l’Acea difende il vantaggio e con le triple di Lenardon e Nepi si porta sul 55-46. Il lay up di Giancarli chiude la terza frazione 55-48. La Herons parte forte all’inizio dell’ultimo quarto di gioco e con un parziale di 14-0 si prende la testa all’incontro (55-62 a 7’15”). Nepi chiude il break dall’arco, ma Paunovic va a segno. L’appoggio di Bartoletti vale il -4 per la Virtus (60-64 a metà frazione), ma Paunovic e Casoni allungano ancora. Nepi riduce il gap a -6 (62-68). La Herons però trova punti importanti dalla lunetta. Zambonin accorcia le distanze per la Virtus che però non riesce nell’impresa di battere la capolista e cede ai termali con il punteggio di 67-74.

Virtus Siena

Posta un commento

0 Commenti