Header Ads Widget

La Gea Grosseto, dopo il ko con San Giovanni Valdarno, chiude l'andata a zero punti


Gea Basketball Grosseto-Number 8 San Giovanni Valdarno 46-82
GEA GROSSETO: Nermettini 6, Di Stano 2, Cipolletta 4, Vallini 16, Moscatelli, Bellocchio 7, Simonelli 7, Perillo 4, Pepi, Lambardi. All. Luca Faragli.
S.GIOVANNI VALDARNO: Baggiani 7, Campagnano 8, Argenti 8, Gabbrielli 3, Tognaccini 25, Innocenti St. 5, Benassai 2, Casucci 8, Veneri, Innocenti Sa. 16. All. Venturi.
ARBITRI: Signori di Piombino e Benenati di Cecina.
PARZIALI: 10-21, 15-34; 31-54
La Gea Basketball Grosseto chiude il girone d’andata del campionato di serie B femminile a zero punti, ma la prestazione fornita contro il Number 8 San Giovanni Valdarno, lascia ben sperare nel girone di ritorno. Le ragazze di Luca Faragli hanno ottenuto il maggior numero di punti della prima fase, 46, e fino al terzo quarto hanno tenuto le avversarie, seconde in classifica, sotto i venti punti di vantaggio. Nell’ultima frazione, purtroppo, il San Giovanni Valdarno ha allungato grazie anche a cinque triple. Confortante comunque la prova delle grossetane, che sono entrate in area con maggior convinzione, hanno migliorato le percentuali al tiro, specialmente dalla lunetta e hanno palesato un gioco più fluido. Sugli scudi Teresa Vallini, che ha chiuso a 16 punti, con una “bomba”, ma buono il comportamento di tutte le atlete scese in campo. «Posso dirmi sinceramente soddisfatto – ha detto a fine gara Luca Faragli – Ho notato un bel miglioramento, una maggiore convinzione. Giochiamo con più grinta e leggerezza e questo mi fa ben sperare per il girone di ritorno. Continuando così possiamo arrivare alle sfide decisive con il Florence, sia nella gara di ritorno che in quella probabile dei playout con uno spirito diverso».

Ufficio stampa Gea Basketball

Posta un commento

0 Commenti