Header Ads Widget

L'Use Computer Gross rovina tutto nel finale


Sul campo della Pl Livorno, la squadra di coach Corbinelli gioca bene e conduce per lunghi tratti, salvo poi calare nel finale. Mercoledi turno infrasettimanale con l'altra livornese al Pala Sammontana
Svanisce nel finale il sogno dell'Use Computer Gross di cogliere la seconda vittoria esterna del campionato. Sul campo della Pl Livorno del grande ex Andrea Da Prato, arriva invece il secondo ko consecutivo dopo quello di San Miniato, stavolta per 77-66. Una gara nella quale la squadra di coach Corbinelli fatica molto ad entrare in partita giocando un pessimo primo parziale ma che poi riesce a raddrizzare, avendo però il demerito di non chiuderla nella lunga fase nella quale si trova in vantaggio, salvo poi sgonfiarsi nel finale quando i padroni di casa mettono sul parquet più energia e voglia di vincere trovando con Drocker i canestri decisivi proprio nei giri di lancetta finali. Peccato, perchè per lunghi tratti la squadra non demerita affatto, ma i 16 punti subiti nei cinque minuti finali sono quelli che vanificano tutto. De Leone con un gran rimbalzo sblocca la partita ma Livorno replica con un break di 10-0 suggellato da due triple di Fin che obbligano subito Corbinelli al timeout. Guerra rimette in carreggiata i suoi prima dalla lunga e poi con una penetrazione, anche se Livorno continua a tenere la testa avanti grazie ai tiri pesanti (stavolta di Drocker) ed al 10' siamo 20-11 (per i biancorossi 3/11 dal campo ed 1/7 dalla distanza). Trascinata da Sesoldi con 5 punti e da Antonini con tre triple, l'Use entra in partita con un 5-18 di parziale che vale il primo sorpasso sul 25-29. Di Berti ancora da 3 il 27-32, mentre Livorno prova a fronteggiare la reazione empolese con canestri da sotto. Antonini non sbaglia praticamente mai e la Computer Gross tiene la testa avanti giocando bene, alternando gioco interno e perimetrale ed al riposo siamo 40-42 con ben 31 punti biancorossi nella frazione: un bel vedere. Subito De Leone appoggia a canestro, prima di una fase che vede entrambe le squadre molto imprecise tanto che a metà frazione siamo 40-46 con la PL che segna per la primo volta dopo quasi 7 minuti. I distacchi sono sempre ridotti (la Pl impatta a quota 48) e si ha la sensazione che la gara si decida nella frazione finale che inizia sul 50-52. Gran tripla di Berti in avvio e, dopo la replica di Campori, è Sesoldi a trovare il tiro pesante: 52-58. Al 5' siamo 61-60 con un gioco da tre punti di Lemmi. Sul 63-60 di Drocker, Corbinelli preferisce fermare il gioco per rimettere ordine nella squadra, ma alla ripresa ancora Drocker mette il 66-60. De Leone trova un canestro importante per fermare l'inerzia livornese ma l'Use è in palese difficoltà, perde Guerra per cinque falli e va sotto 69-62 a poco più di 2 minuti dalla sirena. La Pl sfrutta il fatto che l'Use abbia esaurito il bonus e dalla lunetta va sul 71-63 con Campori a 100 secondi dalla fine. Sul fallo in attacco di Restelli le speranze di rimontare si affievoliscono, anche perchè Drocker, ancora dalla lunetta, mette il più 10: 73-63. Ancora lui la suggella col 76-63 che diventa 77-66 alla sirena. E mercoledì alle 17 si torna subito in campo nel turno infrasettimanale al Pala Sammontana con l'altra livornese del girone.
77-66
UNICUSANO PL LIVORNO Salvadori 6, Fin 9, Lemmi 18, Drocker 23, Campori 21, Tempestini, Leonardo ne, Filippo, Baccelli ne, Di Sacco, Pistolesi. All. Da Prato
USE COMPUTER GROSS Sesoldi 12, Berti 8, De Leone 11, Antonini 14, Digno 6, Restelli 2, Guerra 11, Balducci, Falaschi 2, Calugi ne. All. Corbinelli (ass. Puschi/Cappa)
Arbitri: Cassinadri di Bibbiano e Colobo di Cantù
Parziali: 20-11, 40-42 (20-31), 50-52 (10-10), 77-66 (27-14)
Le statistiche della partita: https://netcasting3.webpont.com/?ita3_a_1622

USE Basket

Posta un commento

0 Commenti