Header Ads Widget

Chiusi sbanca Cento e conquista la Final Eight di Coppa Italia


Tramec Cento – Umana San Giobbe Chiusi 73-81 (22-20; 10-10; 14-28; 27-23)
Cento Zilli 12, James 16, Tomassini 15, Barnes 9, Dellosto, Ranuzzi 4, Berti, Moreno 10, Gasparin 7, Guastamacchia Capo All. Mecacci Primo Ass. Cotti
Chiusi Fratto 3, Musso 20, Biancotto, Medford 23, Braccagni, Pollone 8, Wilson 14, Raffaelli 2, Possamai 3, Ancellotti 8 Capo All. Bassi Primo Ass. Fabrizi
Abritri Foti, Barbiero, Pecorella
Primi punti dell’Umana, poi è Cento a metterne sei in fila andando sul più quattro. Chiusi tampona arrivando al pari. Botta e risposta tra le due squadre fino al 13-14 chiusino, poi due bombe dei locali costringono Basi al time out. Al rientro non si rompe l’equilibrio con Cento che arriva in leggero vantaggio al primo intervallo sul 22-20. Di nuovo in campo, la Tramec prova a spezzare lo stallo, Chiusi accorcia col rientrante Possamai e poi sorpassa con la tripla di Fratto ai venticinque. Cento ribalta ancora andando avanti di un possesso pieno sul 28-25 ma il punteggio stenta a decollare nonostante la partita sia a ridosso della prima metà. Wilson impatta con la tripla del 30-30, Mecacci chiama tempo. Nell’ultimo minuto canestri praticamente inviolati fatta eccezione per il nuovo sorpasso della formazione di casa che chiude il periodo e il primo tempo sul 32-30. L’Umana parte forte nel terzo quarto con le due triple ravvicinate di Pollone e il canestro di Medford che valgono il sorpasso e il più quattro sul 34-38. Ancora Chiusi con Medford da oltre l’arco poi il contropiede di Wilson per il più nove che costringe la Tramec al time out. Non si ferma la San Giobbe adesso oltre la doppia cifra di vantaggio col piazzato di Musso. Cento tampona, ma un Ancelotti monumentale alza il muro in difesa e piazza la bomba del più tredici, venendo imitato da Wilson con il gioco da tre del 35-51. La Tramec rintuzza a tre dall’ultimo intervallo, sale fino al meno dieci quando Possamai interrompe con l’uno su due ai liberi. Guizzo di Cento, ma Musso a pochi istanti dalla sirena piazza la tripla che manda le squadre a riposo sul 46-58. La Tramec prova il tutto per tutto nel quarto periodo aprendo con la tripla del meno nove e con il gioco da tre che riapre la contesa. Grandissimo momento per i padroni di casa che allungano il parziale a 9-0 costringendo Bassi a chiedere tempo. Dal meno dodici al meno due con il libero di James, è Musso a interrompere con il due su due a gioco fermo, ma Chiusi continua a subire Cento e la Tramec opera il sorpasso sul 61-60. Due canestri ravvicinati di Medford riportano L’Umana avanti di un possesso pieno a cinque e ventisette dalla fine con Mecacci che chiama time out. Come nel primo quarto grande equilibrio di punteggio, Musso su assistenza di Ancellotti ne mette due, ma Cento con la tripla fissa il punteggio sul 66 pari. Di Medford lo squillo da oltre l’arco e il più cinque con il viaggio in lunetta successivo. Ancora il numero otto chiusino, incontenibile in questo quarto con il contropiede del 66-73. Cento si riavvicina a meno cinque a due dalla fine, Wilson ricaccia gli avversari 68-75. Ultimo minuto con la bomba di Musso, Cento risponde ed è 72-78. Medford in lunetta fa uno su due e di fatto è la parola fine del match. Chiusi vince con autorità e centra il pass per la Final Eight di Marzo.

San Giobbe Basket

Posta un commento

0 Commenti