Header Ads Widget

Il bilancio di fine anno in numeri, parola al direttore generale Laudicino


Fine dell’anno, tempo di bilanci. Per questo, numeri alla mano, il direttore generale biancorosso Maurizio Laudicino ne ha approfittato per fare il punto del situazione a 360 gradi.
ABBONAMENTI. Le tessere totali staccate nella prima fase della campagna sono state 671, mentre i mini abbonamenti emessi per le ultime tre gare interne sono stati 85. «Per quanto concerne in girone di ritorno intendiamo riaprire la campagna, per dar modo a chi lo volesse di abbonarsi risparmiando circa il 30% – afferma Laudicino – le nuove regole prevedono green pass rafforzato e mascherina FFP2, con capienza al 35% e dunque con circa 1400 posti utilizzabili».
BIGLIETTI. La media degli spettatori paganti si è attestata a 451. Miglior risultato con Cantù (641), il peggiore con Trapani (288). «Il nostro ringraziamento va a quello zoccolo duro di appassionati che non ci hanno mai abbandonato, dalle partite di Supercoppa all’ultima di campionato – prosegue – un particolare e “fortunato” circuito che da Capo d’Orlando ci ha visto chiudere ancora con Capo d’Orlando».
SPONSOR. Sono 91 le aziende che nella prima parte della stagione hanno creduto nel Pistoia Basket 2000, investendo piccoli e grandi somme e permettendoci di raccogliere quasi un milione di euro. «Nel 2022 ripartirà di slancio la campagna di sponsorship, contando sul fatto che molte aziende riapriranno i propri budget – spiega Laudicino – intanto mi preme ringraziare tutti coloro che ci hanno già dato fiducia».
CHARITY. Sono stati venduti 400 panettoni solidali griffati Le Dolcezze, con circa 450€ raccolti per Pistoia Charity Project. Adesso, in vista dell’Epifania, sono in vendita le calze solidali, per le quali un 10% del venduto andrà in beneficienza. «Un grande grazie va a Luca Ciani anima del progetto – conclude Laudicino – nonché alle associazioni che fin qui sono state coinvolte e premiate in occasione delle gare al palasport».

Pistoia Basket 2000

Posta un commento

0 Commenti