Header Ads Widget

Impresa Agliana contro Arezzo


Amen Scuola Basket Arezzo-Endiasfalti Agliana 65-77 (20-21; 38-39; 49-50)
Arezzo - Bellissima vittoria in trasferta per l’Endiasfalti che ha la meglio contro una delle formazioni più in forma del girone. Nella terza giornata di ritorno Agliana è stata più forte anche delle assenze causate dal covid. L' arma in più è stata la compattezza di squadra, lo spirito di sacrificio e il grande cuore neroverde. Fin dal primo quarto gli ospiti prendono qualche lunghezza di vantaggio senza riuscire ad operare un vero break. Al 10′ Agliana avanti 21-20 con lo stesso copione che si ripete nella seconda frazione di gioco, con una grande pressione difensiva. Al riposo i nostri ragazzi si trovano ancora in vantaggio con il minimo scarto 38-39. Nel terzo quarto la SBA prova a mettere in difficoltà gli avversari partendo da una fase difensiva più attenta che ha prodotto un piccolo allungo, l’Amen arriva al +6 (48-42) con il tiro di Brandini del +8 che esce beffardamente dal canestro. Da questo momento Agliana comincia a macinare gioco partendo ancora da una difesa che blocca gran parte delle soluzioni offensive amaranto. Alla terza sirena, l'Endiasfalti ha ripreso la partita riportandosi avanti (50-49). Nell’ultimo quarto i neroverdi si guadagnano un break con i punti di Zeneli e due triple consecutive di Nesi che spaccano la partita. Arezzo è costretta a rincorrere ma lo fa in maniera confusionaria, così Tommei rompe gli schemi mettendo a referto i punti che valgono un meritato successo per 77-65.
Amen: Brandini 17, Cutini 16, Rossi 4, Cresti 4, Calzini ne, Di Nuzzo, Ndaw 2, Cavina ne, Maghelli ne, Castelli 8, Giommetti 12, Provenzal 2. All. Evangelisti
Endiasfalti: Nesi 16, Bibaj ne, Cei, Razzoli 8, Zeneli 20, Nieri 10, Covino, Tommei 23. All. Mannelli
Mannelli: “Siamo stati bravissimi a rimanere per 40 minuti concentrati anche nei momenti di difficoltà, l'amalgama del gruppo ha fatto la differenza. Ognuno ha portato qualcosa per poter vincere questa partita. C'è stata tanta disciplina, dedizione e attenzione a quello che avevamo preparato in allenamento: queste sono le basi anche per il futuro”

Lorenzo Mossani
Addetto stampa Pall. Agliana 2000

Posta un commento

0 Commenti