Header Ads Widget

Chiusi sfida Fabriano, Bassi: “Non guardare la classifica”


Conferenza stampa di presentazione della diciottesima giornata del Girone Rosso della Serie A2 Old Wild West che vedrà contrapposte Ristopro Fabriano e Umana San Giobbe Chiusi. La partita è in programma per domenica 6 febbraio alle ore 17.00 al PalaBaldinelli di Osimo e sarà visibile con abbonamento sulla piattaforma LNP Pass oltre che in chiaro su MS Sport (Sky canale 814 MS Channel, per abbonati; Tivusat canale 54 MS Channel; Digitale Terrestre Toscana LCN). Chiusi arriva dalla tripla affermazione con Latina, Cento e in rimonta con Chieti mentre Fabriano, che sette giorni fa ha fatto debuttare i due nuovi acquisti Hollis e Tommasini, da una convincente vittoria contro Eurobasket Roma che ha interrotto un lunghissimo periodo negativo. All’andata si impose la formazione cartaia, cogliendo al PalaPania la prima vittoria in campionato e costringendo Chiusi al secondo stop consecutivo. L’Umana ha quindi come obiettivo quello di riscattare la sconfitta di un girone fa, provando a cogliere una vittoria mai ottenuta contro Fabriano nei due precedenti, che consentirebbe ai senesi di allungare un periodo particolarmente positivo. A parlarne il Capo Allenatore della San Giobbe Chiusi Giovanni Bassi. La prestazione con Chieti è stata per tre quarti non buona, squadra rimandata oppure il valore dei due punti trascende la prova sul campo? “I due punti con Chieti sono fondamentali. L’esame, anche se in maniera rocambolesca, è stato superato. C’è stata una grandissima reazione dopo ventotto minuti oggettivamente deludenti e allo stesso tempo molto buoni da parte di Chieti. Abbiamo reagito e siamo riusciti a portare a casa una partita alla fine di una settimana difficilissima con minutaggi molto elevati per alcuni giocatori. Non avevamo modo di ruotare per i vari infortuni, ma i ragazzi sono stati bravissimi”. Settimana completa per recuperare e preparare la prossima sfida. Come sta la squadra? “Problemi fisici ne abbiamo ancora, siamo abbastanza risicati e facciamo fatica a fare allenamenti come andrebbero fatti sia a livello numerico che a livello qualitativo. Però chi si allena lo fa con grande voglia, con grande entusiasmo e sappiamo che domenica avremo di fronte un’altra partita complicata”. Aggiornamenti su Criconia e Ancellotti? “Criconia sta un pochino meglio, forse riprenderà in questi giorni a lavorare ma per domenica è sicuramente fuori. Ancellotti sta ancora abbastanza male con la schiena quindi è da valutare. Decideremo giorno per giorno”. Prossima partita con Fabriano che all’andata vinse con merito a Chiusi. “All’andata Fabriano fece una partita decisamente migliore rispetto alla nostra vincendo meritatamente. Poi hanno avuto tanti problemi anche di infortuni e sono stati molto sfortunati ad essere onesto. Hanno tra virgolette un roster nuovo con diversi innesti, una squadra molto più solida, molto più quadrata. Lorenzo Pansa è un ottimo allenatore, saprà sicuramente mettere insieme questo nuovo roster che adesso è di livello. Non dobbiamo guardare la classifica che hanno attualmente ma chi sono adesso, ovvero una squadra che potrebbe fare tranquillamente i playoff se il campionato iniziasse oggi. Nuovi acquisti che subito hanno dato vigore a Fabriano che alla prima occasione ha ritrovato la vittoria. “I due innesti danno solidità oltre che qualità. Una squadra che in attacco ha veramente tante armi a disposizione e che è molto ben organizzata difensivamente. Per noi saranno quaranta minuti molto difficili nei quali dovremo essere molto attenti, fare pochi errori sia in difesa che in attacco per cercare di stare a contatto con loro”.

San Giobbe Basket Chiusi

Posta un commento

0 Commenti