Header Ads Widget

Impresa della Gioielleria Mancini, battuta la capolista Livorno!!


Prestazione eccezionale dei ragazzi di coach Matteoni
Partita di cartello questa sera al PalaCardelli dove scende in campo la capolista Oltremare Fides Livorno, spettatori al massimo della capienza, ridotta a causa delle normative anti-Covid. Il primo canestro della partita è di Dell’Agnello che sfrutta anche il tiro supplementare per un fallo subito. I primi minuti sono appannaggio dei livornesi poi Navicelli impatta da tre (7-7 al 5’) ma Massoli risponde con la stessa moneta. I monsummanesi molto imprecisi in attacco, coach Matteoni deve ricorrere al minuto di sospensione per dare indicazioni. Livorno però continua a giocare fluidamente confezionando un parziale di 7-0 (7-14), Calderaro spezza il digiuno ma Livorno continua a condurre le danze e chiude il quarto sul 10-18. Canestro veramente stregato per i monsummanesi che costruiscono buone azioni ma per quasi 3 minuti il punteggio rimane fermo. I blu-amaranto stringono le maglie in difesa e lentamente prendono coraggio, Soriani e Calderaro e Navicelli si accendono e i monsummanesi impattano (22-22 al 6’). Un canestro da tre di Nigiotti da nuova linfa ai bianco-blu ma Bellini da tre dà il primo vantaggio ai monsummanesi rintuzzato da un bel canestro di Soriani (28-25). Una bomba di Navicelli fa esplodere il pubblico ma Livorno non molla e chiude il quarto sul 31-30. La partita riprende senza Alessandro Giusti, infortunatosi sul finire del secondo periodo (problema alla mano in corso di valutazione). Navicelli piazza subito la bomba poi è una lotta su ambo i lati del campo con i monsummanesi che mantengono un leggero vantaggio. La Gioielleria Mancini lavora molto bene in difesa e aumenta il divario (42-34 al 5’) ma Stolfi trova la bomba subito imitato però da Navicelli. Livorno si riporta a -3 ma Navicelli colpisce nuovamente da tre. un coast-to-coast di Calderaro porta i blu-amaranto sul 52-44. Gli arbitri aiutano oltremodo Livorno prima fischiando il quinto fallo a Chiti poi subito dopo un tecnico ma i labronici non riescono a sfruttare il vantaggio concesso, il quarto si chiude sul 52-45. Monsummano nell’ultimo quarto è decimata, con Giusti infortunato e Chiti e Maccione fuori per cinque falli ma i ragazzi di coach Matteoni non si perdono d’animo, Soriani inaugura il quarto con una bomba portando il vantaggio monsummanese in doppia cifra. Anche Dell’Agnello piazza la bomba e coach Matteoni chiama il minuto di sospensione. Dell’Agnello sale in cattedra e accorcia ancora poi Stolfi completa un parziale di 8-0 che riporta i livornesi a -2. Ma Tesi non ci sta e piazza la bomba cui risponde subito Massoli. E’ una guerra di nervi ma Monsummano mantiene un lieve vantaggio (64-60 a 2’ dal termine). Bellini va a segno e subisce fallo completando un gioco da tre punti. Ma gli arbitri continuano a dare spettacolo, fischiano un antisportivo discutibilissimo a Bellini, Livorno sbaglia i liberi e sull’attacco successivo la difesa monsummanese è impenetrabile annullando ogni tentativo di tiro. I livornesi non mollano però e si portano a -4 a 32” dal termine. Navicelli 2 su 2 dalla lunetta mentre Livorno nell’attacco successivo perde palla (70-64). Massoli 2 su 2 dalla lunetta ma è troppo tardi. La partita termina sul 70-66. Partita splendida dei ciabattini che battono la prima in classifica con una grande prova difensiva e con un Navicelli stellare, con questo successo aggancia proprio i livornesi in classifica. Prossimo impegno Domenica 20 contro l’altra capolista GEA Grosseto.
Gioielleria Mancini Shoemakers 70
Oltremare Fides Livorno 66
Parziali: 10-18; 31-30; 52-45
Gioielleria Mancini Shoemakers: Calderaro 13, Navicelli 22, Chiti 6, Tesi 8, Maccione 4, Bellini 7, Soriani 10, Bornati ne, Giusti, Lorenzi, Mema ne. All.: Matteoni
Oltremare Fides Livorno: Lorenzini 4, Giannetti, Portas Vives, Stolfi 7, Massoli 10, Mori 4, Paolini 19, Nigiotti 3, Venditti 3, Dell’Agnello 16. All.: Caverni

Ufficio stampa Gioielleria Mancini Shoemakers Basket Monsummano

Posta un commento

0 Commenti