Header Ads Widget

Coach Corbinelli: una vittoria che ci rimette in gioco


Dopo la quinta vittoria consecutiva a Borgomanero, coach Cosimo Corbinelli resta prudente. " Un successo sofferto e meritato dopo una partita con fasi altalenanti". Sabato il derby interno con San Miniato, un esame di maturità
“E’ una vittoria che ci rimette in gioco e ci riavvicina a quelle squadre che provano a salvarsi senza passare dai playout”. La quinta vittoria consecutiva centrata dalla Computer Gross sul campo di Borgomanero lascia un coach Corbinelli prudente. Anche se è indubbio che ora al tavolo del campionato siede un’Use del tutto diversa, l’allenatore biancorosso mantiene la prudenza e, prima di guardare avanti, rivive la gara piemontese. “Nei primi due quarti abbiamo rispettato il piano gara – spiega– siamo stati bravi a non farli correre ed a non farli accendere fuori dall’arco, una delle loro caratteristiche. Noi, sul fronte opposto, abbiamo attaccato il ferro sia fronte che spalle e così siamo riusciti ad andare avanti con ampio margine”. “Dopo l’intervallo – prosegue - non abbiamo avuto il giusto approccio, forse ci siamo un po’ rilassati ed innervositi perché nelle prime azioni non abbiamo ripreso in mano la gara. Loro hanno preso energia dalle nostre palle perse, talvolta anche in modo banale, e la situazione si è complicata. A quel punto siamo riusciti a riprendere il controllo, cosa non facile vista la situazione e l’abbiamo portata in fondo. Un bravo anche a loro che non hanno mai mollato e, nonostante il più 13 a nostro favore, hanno provato ancora a rientrare. Insomma, un successo sofferto e meritato”. Ed ora si guarda avanti, alle due gare interne che aspettano la Computer Gross. La prima, forse la più attesa del campionato, il derby in programma sabato alle 21 al Pala Sammontana contro l’Etrusca San Miniato di coach Alessio Marchini. Una gara che, per i biancorossi, somiglia molto ad un esame di maturità.

USE Basket

Posta un commento

0 Commenti