Header Ads Widget

La Toscana Food Don Bosco in trasferta sul parquet dell’Olimpia Legnaia


Inizia dal parquet dell’Olimpia Legnaia la volata finale della Toscana Food Don Bosco nel campionato di Serie C Gold; quattro partite che sanciranno il destino della compagine di Gabriele Ricci. La prima di questo poker di finali arriva domani, nell’ostico viaggio a Firenze, sul campo dell’Olimpia Legnaia. Una partita davvero ostica, come ben testimonia anche la classifica del torneo, in cui la squadra di coach Zanardo viaggia in piena zona playoff, al settimo posto in classifica con l’ottimo record di 14 vittorie, buon ultima quella di mercoledì scorso ad Agliana, e 12 sconfitte. Ottimi risultati per una compagine che, l’estate scorsa, ha completamente rivoluzionato l’organico, affidandosi a tantissime giovani, tra i quali spicca l’ala forte Gianmarco Gobbato, con 14,6 punti di media miglior realizzatore dei gialli di casa. Accanto a lui, tanti elementi interessanti; qualche nome? L’ala piccola Catalano, autore della tripla decisiva nel blitz di Agliana, e la coppia di lunghi Del Secco – Nikoci. La Toscana Food non parte certo battuta, anche se tornare a Livorno con i due punti in saccoccia non sarà semplice; a regalare qualche speranza le buone prestazioni fatte vedere nelle ultime uscite e la necessità di conquistare due punti fondamentali nella volata salvezza. Per riuscire nell’impresa, la Toscana Food deve mostrare il suo volto migliore, difendendo forte per poi volare in contropiede, evitando di attaccare la difesa schierata dei padroni di casa. Ne è convinto anche coach Gabriele Ricci, che presenta così la partita: “Avremo di fronte una squadra che sta disputando un ottimo campionato, completa in ogni reparto, che abbina la prestanza fisica di alcuni suoi elementi ad una grande velocità. Vincere non sarà semplice, loro arrivano alla sfida rilanciati dalla vittoria sulla sirena da Agliana e vorranno riscattare l’ultimo ko interno, contro il Cus Pisa. Noi andremo a Firenze per giocarcela fino alla sirena finale, ben sapendo che avremo di fronte un avversario ostico, nella consapevolezza che si tratta della prima delle quattro finali che ci aspettano in questo rovente finale di campionato”.

#donboscolivorno

Posta un commento

0 Commenti