Header Ads Widget

Tutto semplice per il Costone: Liburnia superata a domicilio 57-88


Coach Fattorini, in fase di presentazione della sfida, aveva chiesto ai suoi di tenere alta la concentrazione 40’ per evitare di complicare la partita. I ragazzi della Vismederi Costone non hanno deluso le richieste del proprio allenatore: al Pala La Bastia va in scena una delle migliori prestazioni dei senesi. Il Costone va avanti già nel primo quarto e tocca il +20 nella seconda frazione. Il terzo è il quarto della tranquillità, con la squadra di Siena che appare in completo controllo, riuscendo anche, nell’ultima frazione a toccare il +36. Arriva così la settima vittoria consecutiva per i senesi, nella quinta partita giocata in quindici giorni, che adesso si potranno finalmente riposare prima di tornare sul parquet al PalaOrlandi contro Valdera domenica prossima. Avvio di partita movimentato: i gialloverdi vincono la palla a due, ma a sbloccare la partita è Marrucci che realizza i punti del 2-0. Silveira pareggia e rifila una stoppata a Ferretti, dopodiché è Ondo Mengue a realizzare due canestri, intervallati da due punti di Bonciani, per il 4-7. A circa metà quarto si iscrive alla gara anche Niccolò Mencherini che, in contropiede, mette a segno due punti, dopodiché Silveira spalle a canestro trova i punti del 6-11. Liburnia risponde con Marrucci e la tripla di Bonciani per il nuovo pareggio. Nel finale di quarto i senesi provano a costruirsi un primo allungo grazie a Ondo Mengue e Mencherini che scrivono sul tabellone 14-19. La seconda frazione si apre col canestro e fallo di Mencherini che vale tre punti e che costringe coach Pardini al time-out. In uscita dal minuto è Franceschini che si carica sulle spalle la squadra con ben tre triple in serie ed il 2/2 dalla lunetta. Dal canto loro, i labronici si fanno trascinare da Marrucci e Bonciani. I senesi arrivano anche sul +20 grazie alle 2 bombe di Bassetti. Nel finale, tuttavia, è Liburnia che riesce ancora ad accorciare fino al -14. A fine quarto, dopo un’azione confusionaria, Silveira si guadagna due liberi che non realizza, e manda le squadre negli spogliatoi sul 30-44. La seconda metà del match si apre con 4 punti di Silveira e la bomba di Ceccarelli che valgono il +21 senese. I padroni di casa riescono a fermare l’emorragia con la tripla di Ristori che realizza dalla lunga distanza. Con 6’ sul cronometro è il momento di capitan Bruttini che si sblocca grazie ad un libero e il piazzato che portano la Vismederi sul 54-33. Realizza ancora Bruttini e lo stesso fa Ceccarelli dall’arco dei 6,75 per il +24. I labronici provano a contenere l’attacco degli ospiti e passa a zona, ma Franceschini, Ondo Mengue e Scekic puniscono dalla lunga distanza portando il punteggio 38-69. In questa situazione, con meno di 2’ da giocare, Bruttini subisce un colpo al ginocchio, destando non poche preoccupazioni tra staff e tifosi gialloverdi. Il quarto si chiude sul 41-73 per i senesi, dopo il canestro di Silveira. L’ultimo quarto è di gestione per la squadra senese che è brava a non perdere mai di vista l’obiettivo. Scekic riesce anche a mettersi in mostra con la schiacciata che vale il 41-77, mentre Ristori risponde con la tripla. Con poco più di 5’ sul cronometro Franceschini serve l’assist per Scekic che non sbaglia da sotto canestro. I livornesi provano a rendere il meno amara possibile la sconfitta con i canestri del solito Marrucci. Alla fine, la partita si chiude sull’88-57.
Libertas Liburnia Livorno – Vismederi Costone 57-88
Parziali: 14-19; 30-44; 41-73;
Liburnia: Pardini T. 3, Nachi, Marrucci 27, Ristori 8, Mannucci, Bonciani 14, Bellavista 3, Paroli 2, Tassara, Ferretti. Allenatore: Gabriele Pardini
Costone: Scekic 9, Picchi, Ceccarelli 10, Franceschini 14, Mencherini N. 16, Silveira 14, Piattelli, Bassetti 6, Ondo Mengue 14, Bruttini L. 5. Allenatore: David Fattorini.

Costone Siena

Posta un commento

0 Commenti