Header Ads Widget

Una Gioielleria Mancini dai due volti abbatte Valdicornia


Solito pessimo avvio poi gran secondo tempo dei monsummanesi Ancora una partita di cartello al PalaCardelli dove i monsummanesi ospitano il forte Studio Arcadia Valdicornia, attualmente secondo in classifica alle spalle della fides Livorno. Assenze pesanti per i biancoblu che si presentano senza Bazzano e Franceschini. Partita bruttina in avvio di gara, Il primo canestro della partita arriva dopo solo 3’25” grazie a Bellini a cui risponde Donati da tre punti. Si segna con il contagocce e la partita rimane inevitabilmente in equilibrio. Valdicornia dà la scossa al match portandosi a 6 lunghezze di vantaggio mentre i monsummanesi appaiono storditi (6-12). Un canestro di Calderaro sul finale accorcia le distanze (10-14) I livornesi vanno a segno in apertura ma una bomba di Tesi fa esplodere il numeroso pubblico presente. Ancora Tesi che vola in contropiede ben assistito da Bellini e segna subendo anche fallo e la partita è di nuovo in parità (18-18 al 4’). Buon momento per Monsummano che va a segno con Bellini per il nuovo vantaggio blu-amaranto. Ma Valdicornia non concede il minimo errore e si riporta in vantaggio. Sale in cattedra Bellini con un parziale personale di 4-0, poi nuovo assist a Navicelli che in contropiede non sbaglia. Ancora un canestro di Navicelli fissa il risultato al riposo lungo sul 29-24. Pagni e Papi in apertura riportano i livornesi a contatto ma Tesi colpisce da tre subito imitato da Donati. Barontini riporta in vantaggio i bianco-blu e coach Matteoni ricorre al minuto di sospensione. Monsummano con pazienza si riporta a +5 grazie alle iniziative di Navicelli e Chiti e questa volta è coach Blanco a ricorrere al time-out. I viaggi in lunetta e Soriani portano il vantaggio a +9 (45-36) ma Donati accorcia con una bomba. Un canestro sulla sirena di Pagni fissa il risultato alla fine del terzo quarto sul 46-41. Una bomba di Soriani inaugura l’ultimo quarto poi una bomba da distanza siderale di Calderaro porta il vantaggio per i monsummanesi in doppia cifra (52-41). Passano i minuti e si tira solo dalla lunetta che premia i monsummanesi che salgono a +14. Valdicornia reagisce con un parziale di 4-0 ma Maccione li ricaccia indietro con una bomba (60-47 a 5’55” dal termine). Monsummano mantiene il vantaggio in doppia cifra durante tutto il quarto poi una bomba di Navicelli mette la parola fine all’incontro (68-54 a 1’27” dal termine). C’è ancora tempo per una bomba di Maccione e una di Agostini. L’incontro si chiude sul punteggio di 75-61. La Gioielleria Mancini parte male poi sfodera una grande seconda parte di gara andando a vincere contro una delle favorite al passaggio di categoria e ribaltando anche il fattore canestri.
Gioielleria Mancini Shoemakers 75
Studio Arcadia Valdicornia 61
Parziali: 10-14; 29-24; 46-41
Gioielleria Mancini Shoemakers: Calderaro 16, Navicelli 12, Chiti 7, Tesi 11, Maccione 10, Bellini 12, Soriani 7, Bornati ne, Lorenzi ne, Mignanelli, Mema ne. All.: Matteoni
Studio Arcadia Valdicornia: Agostini 12, Donati H. 12, Bongini, Cacciottolo, Donati A. ne, Bazzano ne, Deri ne, Fratto 12, Papi 8, Pagni 11, Barontini 6. All.: Blanco

Ufficio stampa Gioielleria Mancini Shoemakers Basket Monsummano

Posta un commento

0 Commenti