Header Ads Widget

Coach Corbinelli: niente calcoli, pensiamo solo a noi stessi


L'Use Computer Gross pronta alla volata finale. "A Livorno abbiamo perso perchè ci è mancato qualcosa nei momenti decisivi, ma abbiamo fatto una buona gara". Sabato al Pala Sammontana arriva Cecina
Quattro giornate alla fine della regular season, due in casa e due in trasferta. L'Use Computer Gross si prepara ad affrontare il rush finale in cerca della salvezza diretta rimuginando sulla sconfitta patita sul campo della Libertas Livorno dopo una gara giocata, nel complesso, non male. "Siamo arrivati alla gara dopo una buona settimana di lavoro - spiega coach Corbinelli - ed in campo si è visto perchè abbiamo disputato una partita intensa. Purtroppo, nei momenti decisivi, ha pesato la differenza nelle individualità. E non mi riferisco solo al finale ma anche a situazioni che ci sono durante tutto l'arco dei quaranta minuti e nelle quali loro sono stati più bravi di noi. Basti vedere la gestione nei minuti finali dei diversi tempini, momenti nei quali ci è mancato qualcosa rispetto alla Libertas. Ci manca questo quid in più che è difficile da allenare e che spesso, come accaduto domenica a Livorno, finisce per essere decisivo". "Ci resta quindi il rammarico - prosegue - perchè non abbiamo giocato male e, quando dai il massimo ma ci arrivi solo vicino, dispiace. I ragazzi sono stati come sempre encomiabili dal punto di vista dell'impegno e della voglia che hanno messo nella partita. De Leone, tanto per fare un nome, sta giocando con un dito rotto ma nessuno se ne è accorto perchè ha stretto i denti giocando con la consueta grinta. Sono certo che sarà sempre così anche nelle prossime partite". Prossime partite che vedranno i biancorossi in casa con Cecina (sabato prossimo) ed Alba e fuori sui campi della Sangiorgese e di Omegna. "Difficile dire se basteranno quattro punti - chiude - ora anche Oleggio è rientrata con prepotenza nella corsa salvezza e quindi fare previsioni è difficile ed inutile. Noi pensiamo a noi stessi, a migliorarci ed a convincerci che nessuna delle quattro gare che ci aspettano è proibitiva, poi tireremo le somme".

USE Basket

Posta un commento

0 Commenti