Header Ads Widget

La Bruschi domina il derby: netta vittoria con Firenze


La Bruschi vendica il derby dell’andata e batte nettamente Firenze. Gara in equilibrio solo per un quarto, poi grazie a un break di 28-18 nel secondo quarto la formazione di Matassini trova l’allungo. Nella ripresa è semplice amministrazione, con tutte le giocatrici a referto in campo.
SGV: Vespignani, Peresson, Cvijanovic, Bove, Tibè
FIRENZE: S. Rossini, M.Rossini, De Cassan, Reani, Dell’Olio
Cronaca – Parte bene la Bruschi con Tibè a firmare il 4-0 iniziale. Dell’Olio sblocca Firenze, ma Tibè e Bove rispondono presenti firmando il 9-2 dopo tre minuti. Boccalato prima e Dell’Olio poi rimettono in scia le ospiti, ma son i punti di Reani e De Cassan a valere il sorpasso sul 13-14. Olajide e Milani ridanno ossigeno alle compagne, timbrando il 18-14 del primo periodo. Nel secondo periodo la Bruschi allunga a più dieci, con Olajide e Cvijanovic che obbligano coach Corsini al timeout. Copione che non cambia: colpisce ancora Olajde poi è il turno di Tibè e a metà frazione è 31-17 sul tabellone. Silvia Rossini e Reani provano a limitare i danni, ma una scatenata Bove e Peresson sigillano la prima metà sul 46-32. Al rientro in Campo Cvijanovic e Tibè allungano fino al più venti, con la Bruschi padrona del campo e Firenze costretta al minuto di sospensione dopo neanche due minuti. Il canestro di Milani a metà frazione vale il massimo vantaggio, con la formazione di Matassini avanti 58-34. De Cassan e Boccalato provano a limitare i danni, con il terzo quarto che si chiude 61-39. Negli ultimi dieci minuti non c’è più partita, con la Bruschi che si limita ad amministrare concedendo minutaggio anche alla giovane Irene Bizzarri. San Giovanni Valdarno supera Firenze 82-64. Le parole di coach Alberto Matassini: “Volevamo vincere e ribaltare la differenza canestri, indipendentemente dal fatto che non servirá a nulla nella classifica, ma era per mettere un punto dopo la sconfitta dell’andata. Dispiace per l’assenza di Poggio, perchè avremmo preferito vincere con tutte le loro giocatrici più importanti in campo, ma sappiamo bene che sono cose che succedono. La partita c’è stata solo nel primo quarto, dopodiché siamo sempre stati in gestione, con alti e bassi. Ora testa a Savona, una trasferta insidiosa”.
Bruschi San Giovanni Valdarno – Pall. Femminile Firenze 84 – 62 (18-14, 46-32, 61-39, 84-62)
BRUSCHI SAN GIOVANNI VALDARNO: Vespignani* 6 (2/6, 0/1), Olajide 12 (4/8 da 2), Lazzaro 2 (1/3, 0/1), Gatti 4 (0/3 da 2), Ramò 6 (2/3, 0/3), Milani 13 (5/6, 1/2), Bove* 12 (2/5, 2/4), Bizzarri, Peresson* 4 (0/1, 1/5), Tibè* 13 (6/7 da 2), Cvijanovic* 12 (4/6 da 2). Allenatore: Matassini A. Tiri da 2: 26/48 – Tiri da 3: 4/16 – Tiri Liberi: 20/25 – Rimbalzi: 40 10+30 (Vespignani 8) – Assist: 10 (Peresson 4) – Palle Recuperate: 12 (Vespignani 3) – Palle Perse: 9 (Peresson 3) – Cinque Falli: Olajide
PALL. FEMMINILE FIRENZE: Boccalato 4 (1/2, 0/2), Rossini* 17 (4/6, 1/8), Rossini* 6 (0/1, 2/6), De Marchi NE, Dell’Olio* 6 (3/5 da 2), Galfano, Poggio NE, Reani* 8 (1/1, 2/7), Polini 3 (0/2, 1/2), De Cassan* 18 (2/8, 3/5) Allenatore: Corsini S. Tiri da 2: 11/25 – Tiri da 3: 9/30 – Tiri Liberi: 13/17 – Rimbalzi: 33 7+26 (Dell’Olio 8) – Assist: 6 (Rossini 3) – Palle Recuperate: 4 (De Cassan 3) – Palle Perse: 17 (Rossini 4)
Arbitri: Vastarella G., Correale D.

Uff.Stampa Polisportiva Galli

Posta un commento

0 Commenti