Header Ads Widget

La Gea chiude la regular season battendo il Bellaria Cappuccini (68-63)


Bellaria Cappuccini Pontedera-Gea Grosseto 63-68
BELLARIA CAPPUCCINI: Belli 2, Berti 2, Minuti 22, Cammilli 12, Puccioni, Cecchi 16, Giusti, Mattolini 9, Diviggiano, Guidotti. All. Pugi.
GEA GROSSETO: Bambini 3, Roberti 16, Morgia 22, Furi 11, Ricciarelli 5, Neri 2, Scurti 7, Mazzei 2, Baccheschi. All. Luca Faragli e Marco Santolamazza.
ARBITRI: Tabarin e Giachi.
PARZIALI: 14-15, 33-28; 49-45
La Gea Grosseto chiude la regular season con una vittoria sul campo di Pontedera (63-68) al termine di una partita appassionante, giocata a punto dalle due squadre, che volevano finire nel migliore dei modi la prima parte. I grossetani sono stati bravi a rimontare e a mettere a segno alcuni tiri liberi importanti nella parte decisiva della gara. Grosseto chiude così a 28 punti alla pari di Monsummano e Valdicornia, che sopravanzano i ragazzi di Faragli e Santolamazza per gli scontri diretti favorevoli. La squadra, grazie anche rientro di Jacopo Roberti (16 punti, ma soprattutto 15 rimbalzi, 11 difensivi e 14 offensivi), hanno ritrovato la determinazione dei tempi migliori che serivrà da domenica prossima in gara1 dei playoff contro Lucca. Il migliore è stato però Lorenzo Morgia, che ha chiuso a 22 punti (6/11 e 7 rimbalzi). Undici i rebounds di Mattia Ricciarelli. «Abbiamo vinto una bella partita – commenta l’allenatore Marco Santolamazza – non era facile. A inizio del terzo un break ci ha portato a +7, ma con un contro break i pisani hanno chiuso i terzo periodo a +4. Abbiamo stretto i denti e quando contava siamo venuti fuori, mettendo in mostra un buon carattere. Non abbiamo giocato al massimo, ma i playoff sono un altro modo e mi auguro di vedere la squadra dell’ultimo quarto». Il Grosseto, che a Pontedera era privo di Simonelli, Mari, Piccoli, Battaglini e Romboli, giocherà adesso due partite interne, sabato 9 e mercoledì 12 in casa con Lucca

Ufficio stampa Gea Basketball

Posta un commento

0 Commenti